Thoringrad

From Minecraft Wiki - ForgottenWorld
Jump to: navigation, search
Thoringrad
Stemma
ARMATAROSSAURMM.jpg


Dati amministrativi

Governo Repubblica Modernista
Nazione Thoringrad

Sindaco Segretario di Partito Adegheiz
Abitanti 870mila

Patrono Thor Bannatore

Nome abitanti Modernisti

Coordinate 1161 -719

Thoringrad fu la capitale dell'URMM della Terza Era e della Repubblica Modernista di Thoringrad, fondata nel 1613 d.F.. Il primo sindaco fu Darth Vezzo L'ultimo sindaco è stato Ludwig Adegheiz.

Descrizione della Città

Veduta della via principale della città.

I canoni di costruzioni, descritti da leggi, sono molto rigorosi: strutture in pietra o mattoni di pietra; dettagli in legno. Strade in pietra con cartelli sotto forma di pietre miliari. La città doveva essere costruite attorno ad una Meraviglia, il Cremlino. La città risponde ad un criterio di praticità delle strutture, quindi furono vietate le costruzioni a pur scopo estetico.

Ambiente Naturale

Thoringrad si trova al centro di una grande distesa innevata, vicino a un lago ghiacciato. In queste condizioni sia la flora che la fauna sono molto rare, motivo per cui fin da subito Thoringrad si è attrezzata tramite serre e allevamenti di animali. Spesso la neve cade dal cielo a ricoprire di bianco l'intera città, creando uno spettacolo unico.

Assetto Urbanistico

La città è attualmente divisa in sette quartieri:

  • Pavlonia: è la parte più antica della città ed è poco abitata. Si sviluppa attorno ad un edificio chiamato Pavlov e comprende gli edifici pubblici ed amministrativi della città, oltre che i negozi e botteghe lungo la Via Commerciale.
  • Acropolia: è situata sopra il dorso di una collina detta Acropoli ed è il quartiere che anticamente era destinato alle massime cariche della città. Si sviluppa principalmenteattorno alla cosiddetta Via Principale e comprende uffici, magazzini e sedi di aziende. Il Monastero di Sant'Elio si trova ad Acropolia.
  • Residentia: detto anche "Il Quartiere Residenziale" ed in effetti è densamente abitato. Fu pensato come una sistemazione pratica per il ceto medio della popolazione ed infatti inizialmente fu rifornito della maggior parte dei viveri della città. Col tempo il quartiere è stato rivalutato trasformandolo in un luogo piacevole in cui passeggiare, con l'edificazione di portici, fontane e la Piazza degli Scacchi.
  • Ivanova: residuo del passato ancestrale di Thoringrad, Ivanova è una larga campagna innevata che si estende attorno a all'omonima Villa Ivanova. Col tempo le terre furono assimilate da Thoringrad ma lo sfruttamento fu molto limitato. La vicinanza con la Piazza Rossa però ha posto un maggiore interesse verso la campagna.
  • Nabarak: questa era la zona più povera della città e la più scarsamente popolata. Poiché lo Stato ha cercato di eliminare la povertà, Nabarak rimase nel tempo il rifugio per i disperati prima ed un cumulo di bunker sotterranei poi. Attualmente il quartiere è stato ammodernato ed è diventato sede dell'allevamento cittadino, nonché del nodo ferroviario di Thoringrad. È possibile ammirare i due "Argonath di Thoringrad", enormi statue poste a sorveglianza dell'ingresso cittadino.
  • Sant'Odimburgo: detto anche "Laghetto". Quartiere unico al mondo dallo stile architettonico molto chiaro, si sviluppa sul cosiddetto "Canal Grande". Nel nel tempo ha strappato sempre più spazio all'ecosistema del lago. Le abitazioni poggiano su isole artificiali collegate da ponti ed i canali possono essere ghiacciati o liquidi a seconda delle necessità.
  • Piazza Rossa: il progetto più ambizioso e costoso di Thoringrad. Questo quartere è un rettangolo cinto dal cosiddetto "Cremlino". Piazza Rossa è il quartiere più lussuoso, infatti la pavimentazione è stata curata secondo criteri artistici ed il valore degli immobili è spesso elevatissimo.

L'Urbanistica fu inizialmente il frutto dell'interazione di Masfolpu Vezzo, Alendiàn Heather, Soren Synesthesy, Tangu Kenton ed Andorran Alibero. Successivamente ogni cittadino diede il suo contributo, anche se inizialmente non sempre con risultati esteticamente perfetti. Dal governo Kenton II la città si è dotata di codici architettonici più rigidi ed il governo ha provveduto ad un pesante rifacimento di molti edifici. Le abitazioni non sono di misure standard e variano per disposizione, grandezza ed altezza, a seconda del quartiere in cui sono localate.


Storia della città

Thoringrad vede i suoi natali nel 1613 d.F. Due sono i fatti più importanti dietro alla nascita di questa città. Il primo è la Ribellione di Silthrim, mentre il secondo è la mancata vittoria di Masfolpu alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti nyani. Tutto iniziò la notte dell'esilio del Pontefice Soner Synesthesy. Egli nel buio della sua cella iniziò a scrivere un libro, intitolato Utopia Modernista, che portò con sè durante la sua evasione ad opera -pare- di Soma Cruz. Il libro venne completato durante l'esilio a Bopville, e descriveva la nuova ideologia pensata dal Pontefice durante la permanenza in carcere.

Ideologia Modernista

L'ideologia descritta da Soner Synesthesy nel suo libro era molto semplice. Essa era il superamento della logica che l'aveva portato a fare la Ribellione. La rivolta era nata da un'esigenza di cambiamento all'interno di Mirrodin, che secondo il Pontefice doveva avverarsi grazie all'aiuto del popolo all'interno delle città di Mirrodin stessa. Così non accadde. Il Re era assente da tempo, lasciando la nazione senza governo, la guerra era alle porte proprio a causa di questo: le truppe Unioniste stavano per arrivare. Eppure, né ad Alyon, né ad Alpha. nessuno si mosse, e a quel punto anche Silthrim lasciò il proprio appoggio alla causa rivoluzionaria. Soner Synesthesy capì presto i limiti delle sue azioni. Il popolo di Mirrodin non era più abituato a ragionare con i propri pensieri, abituati ad avere una guida alle spalle. Non si può pretendere che il popolo raggiunga da sè la libertà, né tantomeno la liberta. Costruire sul popolo è come costruire sulla sabbia. Occorre invece accompagnare il popolo alla Verità e alla Libertà. Serve quindi anche un leader forte e carismatico da seguire, e una organizzazione in grado di servire al tutto. Successivamente Soner Synesthesy ebbe da dire sulla caduta di Alpha che questa era dovuta alla stesse cause che lo portarono alla Ribellione.

Nascita della città

Prima piazza di Thoringrad.

Il libro del Pontefice venne pubblicato come appendice all'Humine Times, e riscosse un notevole successo. Tra le varie persone che lo lessero, ci fu Masfolpu Vezzo, che si era candidato alle elezioni degli Stati Uniti nyani tentando una svolta autoritaria e preparando una marcia su Nyan. Sua era l'idea di schiavizzare la popolazione della città per la ricchezza della città stessa. Masfolpu però, leggendo gli scritti di Soner Synesthesy , comprese la Verità di Thor. Si convertì al Culto e si unì al Pontefice, proponendogli la realizzazione pratica delle sue idee e rinunciando alle proprie. Essi fondarono l'Internazionale Modernista, un partito politico universale con cui rilanciare le proprie idee, e iniziarono a lavorare alla costruzione di una città che chiamarono Thoringrad. Questa città avrebbe seguito i canoni dettati dall'Utopia Modernista scritta da Soner Synesthesy. Molti furono attratti da questo sogno, e vi si unirono. Purtroppo, però, come capita in tutte le rivoluzioni intellettuali, mancavano i fondi, e così il Partito chiese un prestito di 20.000 zenar alla Repubblica oligarchica dell'Unione, dando in cambio la promessa di un'alleanza. Venne scelta la Repubblica per il suo ruolo attivo avuto a sostegno della Ribellione a Silthrim, per il suo essere una nazione democratica - almeno secondo i parametri thoriani, essendo de facto l'Unione un'oligarchia - (a differenza di Mirrodin e Dalmasca), e per la presenza di un concordato col Culto di Thor.

La Fondazione

Internazionalmente, Thoringrad parve essere circondata da nemici, esattamente come l'Unione. Mirrodin fu un nemico giurato, tanto che lo stesso Torterra portò molti attacchi contro la città. L'imperatore Lelem fu subito visto come il Tiranno da abbattere, nonché era il nemico personale del Pontefice. Dalmasca, che già durante la rivolta fu avversa al Pontefice, non mostrò amicizia verso Thoringrad, rappresentando una visione politica completamente diversa. Gli Nyan, invece, che pure i membri del Partito guardarono con favore, videro con sfiducia questa città, avendo in avversione il Culto di Thor tutto, che Nyan considerò come una religione fanatica ed autoritaria. Ovviamente i Cultisti ed i Modernisti non furono d'accordo con questa visione. Molti coloni si unirono a Soner Synesthesy e a Masfolpu Vezzo, ed essi si mossero verso lande desolate, là dove il freddo avrebbe fatto sopravvivere solo chi fosse dotato di vera convinzione e dedizione alla causa. Là dove la neve cadeva dal cielo, deciserò di fondare la città. E fu così che nacque Thoringrad. I coloni si sentivano sicuri, perché i nemici della modernità non avrebbero mai potuto sconfiggere il Generale Inverno, protettore delle loro convinzioni I principali artefici del piano geometrico furono Vezzo e Lady Heather, ma sin da subito l'economia cittadina si rivelò un fallimento. Il principale artefice della crisi finanziaria che afflisse la città fu Spartasuu, che dilapidò i primi fondi in una costruzione contraria ad ogni canone architettonico, sul ghiaccio del lago attorno la città. Inoltre, l'edilizia sulla collina dorsale che attraversa Thoringrad fu inarrestabile e selvaggia, complicando molto la gestione dello spazio al Sindaco. Per sistemare gli errori compiuti furono spesi molti denari in opere inutili. Alle difficltà economiche, però, seguirono diversi successi diplomatici. Dopo essere riusciti a far cessare gli attacchi di Alpha con la costruzione rapidissima di una cinta muraria, il Presidente Soner Synesthesy arrivò ad una intesa diplomatica con Nyan che minò seriamente lo strapotere di Mirrodin.

La Grande Riforma

Col nome di "Grande Riforma" si intende il periodo successivo al 1650 d.F.; e questo può essere diviso in due fasi distinte, la prima caratterizzata da una rapida conversione economica della città, la seconda da una crescente militarizzazione di Thoringrad.

La Prima fase

Gli eventi della Grande Riforma si intrecciano in un momento che fece da spartiacque nella gestione di Thoringrad: la fondazione di Alesia. Con questo evento si suole dare inizio alla prima fase riformista. Poiché, infatti, il Sottosegretario all'Urbanistica, Lady Heather, defezionò la città e presumibilmente il Partito, il Presidente Soner Synesthesy stabilì nuove regole per le votazioni e nominò due nuovi Sottosegretari: Albireo, all'Edilizia, e Jay Kenton all'Economia. I vertici del Partito infatti si erano accorti che la popolazione non stava seguendo i canoni del Modernismo: gli edifici presentavano una architettura ancora legata allo stile antico e la città si era sviluppata senza un piano regolatore. A cambiare il volto della città fu un piano economico sistematico elaborato da Jay Kenton. Questo prese nome di "Finanziaria", ma lo stesso economo la ribattezzerà in seguito come NEP (Nuova Economia Politica) durante una orazione pubblicitaria in cui illustrava i principali motivi per cui Thoringrad offriva grandi opportunità di crescita e di sviluppo. I punti del piano economico furono essenzialmente l'introduzione del bilancio contabile nella spesa pubblica ed una generale ricapitalizzazone demaniale dei territori periferici della città. Per arivare a questo Jay Kenton ed Albireo mapparono sistematicamente tutta l'area attorno alla città, suddividendola in una griglia ed assegnando delle coordinate cartesiane ad ogni isolato. La proprietà privata, che si iniziava ad affermare parallelamente al decare degli ideali fondanti della città già nel periodo precedente, con la Riforma, fu ora palesemente incentivata. Ciò portò alla prima nascita di allevamenti, fattorie ed industrie, sebbene la popolazione diminuiva a causa dell'emigrazione a favore di Alesia. Una grande sfida di Thoringrad fu l'abolizione totale delle tasse, sull'esempio di Dalmasca. In questo periodo storico la città si orientò verso una architettura più conforme ai canoni del Modernismo: vennero bonificate moltissime aree e le costruzioni iniziarono a svilupparsi verticalmente.

La Seconda fase

La seconda fase della Riforma ha inizio con la costruzione del Pavlov, una piccola fortezza cittadina che andò a sostituire la Piazza Principale e che fu adibita per le riunioni del Partito e per la residenza dei suoi vertici, oltre che per scopi difensivi. La seconda fase fu caratterizzata da un aumento della cittadinanza e da una certa stabilità economica. In questo periodo, Vezzo diede le dimissioni da Sindaco e Segretario di Partito ed il Presidente Soner Synesthesy investì Jay Kenton di questo ruolo, mancando candidature elettive. Il Partito si riunì più spesso, e l'ordine del giorno fu l'adozione di misure difensive ancora più forti per contrastare la minaccia della guerra. L'esercito, ovvero l'Armata Rossa fu accentrato nelle mani del Generale Sgar e del Colonnello Black Rose, detto "Joker". Mentre la Thoringrad degli albori era essenzialmente priva di apporti privati all'economia locale, in questo periodo storico il privato sembra prevalere sul pubblico. Realtà industriali come la Amarte Tecnologia Automazioni, Casino Arms e la NLR contribuirono pesantemente a cambiare il volto della città. Non tutti gli esponenti della vecchia guardia modernista furono concordi con le politiche adottate dalla città: rimase celebre una orazione di Animalesco che rimproverò al Partito l'eccessiva impronta militarista che stava dando alla gestione della cosa pubblica. Tuttavia, il Segretario Jay Kenton, celebre per la parsimonia e l'attaccamento al denaro, non incoraggiò mai la guerra, ritenendola piuttosto un mero spreco di denaro pubblico.

Il Kenton II

Il Governo Kenton II avvenne nel 1657 d.F. con un passaggio di consegne interno alla famiglia Kenton. La Segreteria passò al fratello del vecchio segretario. Sebbene a rigor di logica il governo si dovrebbe considerare come Kenton I, per comodità gli storici lo hanno considerato una diretta continuità del primo governo. Per comprendere come fu possibile ed in quali circostanze avvenne questo cambiamanto, bisogna considerare che il cambio di direzione fu contestuale alla morte del Presidente Synesthesy e la famiglia Kenton, per fronteggiare la crisi, fu tentata di esercitare una dittatura politica sull'intero paese. La crisi fu tuttavia risolta mestralmente attraverso una facile mediazione tra le parti che portò l'anziano Vezzo alla carica di Capo dello Stato, e confermò il passaggio dei poteri interno ai Kenton. Questa fase iniziò con due eventi fondamentali: la costruzione di una Fortezza esterna alla città, EnigmaDue, e la riforma dell'Armata Rossa. Quest'ultimo provvedimento fu preso per accontentare i soldati dell'Armata, scontenti della condotta poco seria del Generale Sgar. Questo periodo fu ricordato come un periodo di relativa calma e benessere in cui la popolazione mantenne un andamento stabile. A testimonia di questo benessere generale, si ricorda come in largo anticipo sui tempi fu il Kenton II a ripagare buona parte dei debiti della città, in particolare nei confronti della Repubblica Oligarchica dell'unione. L'amministrazione passò quandi a notevi progetti espansivi, ovvero la formazione di nuovi quartieri. Questo periodo fu anche caratterizzato per le proteste nei confronti dell'edilizia pubblica: ritenuta invasiva ed inefficente, furono contestate le strade di Thoringrad. Troppo piccole, a detta di alcuni, troppe o troppo confusionarie, secondo altri. A seguito delle proteste, il Partito imbocco tuttavia un periodo particolarmente dorato. Col termine della Guerra, Thoringrad iniziò a destinare più fondi nel pubblico impiego. Per tutto un periodo, la povertà sembrò veramente sconfitta. Ci fu un boom delle nascite attorno al '60 e la forza lavoro aumentò a dismisura, tanto che taluni statistici quantificavano più operai a Thoringrad che in tutto l'Impero di Mirrodin. In questo periodo, tuttavia, Thoringrad si affermò nel mondo come città di affaristi e faccendieri. La crescita incotrollata della popolazione urbana, oltre alla conseguente spopolazione delle campagne, aumentò a dismisura i prezzi delle case. Il conflitto sociale si riacuì tra le famiglie dei borghesi arricchiti (gli impresari, gli affittuari, il clero e la comunità scientifica) ed i migranti in cerca di fortuna e lavoro. Il tasso di criminalità, che non fu mai fiore all'occhiello della città, s'impennò ed anche il vandalismo divenne all'ordine del giorno. Le misure repressive del governo, sebbene mai disumane, furono dure ed inflessibili e furono tali da provocare un arresto della crescita demografica. Uno scarso quantitativo di campagnoli conservatori e di poverissimi, guidati dai figli delle dinastie regnanti di Alesia e da altri briganti e sovversivi tra cui la Confraternita dell'Acciaio, prese la deliberata decisione di boicottare il governo. Presero ad essere chiamati "Contramodernisti" o più semplicemente Contram. Poiché le violenze dei Contram erano spesso crudeli ed ingiustificate, e poiché fecero del terrorismo l'unica forma di comunicazione (tanto che si ritenne che il loro leader, Retravas, fosse muto), i Contram vennero presto etichettati come terroristi internazionali, anche perché non mossero pretese oggettive meno la rinuncia del Governo al Modernismo.

Il Governo degli Assistenti

Dopo sette anni di governo Kenton, Thoringrad poteva vantare una politica stabile e relativamente decentrata. Il Consiglio d'Amministrazione della città vide l'ingresso di Adegheiz, Riot, Nick Marcati, Falter Lolus, Lord Black; mentre Fioz fu eletto Generale dopo la rinuncia all'incarico di Gioint. Il Governo degli Assistenti si trovò di fronte una sfida impegnativa. Nel momento in cui Kenton iniziò a defilarsi dall'amministrazione pubblica, Thoringrad contava ottantasettemila abitanti, ed era la seconda città più popolosa tra quelle conosciute, dopo Nyan. Il benessere si era diffuso dopo che i Contram abbandonarono i territori di Thoringrad per dirigersi a Parvi, e grazie all e pratiche assistenziali che funzionarono bene, tuttavia i conti pubblici erano in leggero deficit rispetto ad altri paesi. Fu quindi riavviata la seconda ricapitalizzazione, che alleggerì l'amministrazione pubblica con effetti tangibili: fu smantellata la libreria, oltre che la TreeFarm. Molti cittadini cambiarono residenza, furono abbattute mura, distrutte abitazioni vecchie; furono aperti nuovi negozi e furono organizzate spedizioni commerciali verso Terranova. I commentatori dell'epoca riportarono che Thoringrad sviluppò il PIL cittadino più alto al mondo ne primi cinque anni Sessanta del secolo.

Le Guerre Moderniste

Dal '66 iniziano le sciagure per Thoringrad. Con una decisione non priva di indelicatezza, Giorgia Heather ruppe il trattato che legava Sylvarant all'URMM per stringere una alleanza con Mirrodin. Dopo rapide consultazioni con la cosiddetta fazione dei "Tromboni", il Partito dichiara guerra al Regno di Sylvarant. La guerra sarà vinta con pochi scontri, ma la mancata consultazione del Presidente di Frenco, Frenes, porterà ad una svolta autoritaria del medesimo; che dichiarò una ribellione due anni dopo; dopo aver portato a termine una operazione di soppressione di tutti i suoi oppositori politici che passerà alla storia col nome di Purghe Frenesiane. Thoringrad, anche grazie all'aiuto del Patto di Sicurezza Internazionale, vincerà anche la Seconda Guerra Modernista; ma con gravi perdite in termini di capitale ed alcune morti eccellenti, tra cui il Segretario Kenton. Tuttavia, l'esito della seconda guerrà ricompattò molto il Partito, lacerato dalle divisioni ideologiche.

Governo Adegheiz

Morto il Segretario Kenton, fu incaricato uno dei suoi dipendenti, ed assistente primario, come successore e sindaco di Thoringrad, Ludwig Adegheiz. Adegheiz porterà un generale vento di freschezza nell'amministrazione di Thoringrad. Uomo di cultura, ambientalista e già assistente alle politiche ambientali, si mosse soprattutto cercando di porre termine alle divisioni ideologiche. La gestione del governo da parte del Segretario Adegheiz risultò inizialmente difficoltosa: essendo, infatti, più uomo di scienza e di cultura, il primo impatto con la vita politica risultò difficoltoso. Nonostante ciò, il nuovo Segretario riusciù egregiamente a gestire il "dopo Kenton", ottenendo anche i complimenti del Presidente Synesthesy. In questo periodo, Thoringrad avviò una serie di opere pubbliche ed artistiche, fortemente volute da un cultore dell'arte quale Adegheiz. tra le queste annoveriamo il Tempio Cosmologico di Thor, la Grande Blioteca e il Cremlino, nuova sede del partito e del governo nazionale. Al contempo, le URMM dovettero affrontare nuove sfide nazionali: Il rilancio della ex Frenco, ora Abstergo, la fondazione di Solengrad e la costruzione delle ferrovie nazionali.

Politica Interna

Bozza della prima bandiera di Thoringrad.

Thoringrad è una Repubblica Modernista. I poteri sono affidati alla sezione cittadina del Partito Modernista. La nazione si basa sulle Leggi dell'URMM. Le massime cittadine sono il Presidente della Repubblica, il segretario del partito e gli Assistenti di Governo. Largo spazio di manovra hanno trovato i Sottosegretari di Partito e gli imprenditori d'industria, grazie alla produzione di ferro e carbone, i beni più commerciati della città.

La giustizia e l'attività notarile della città sono gestite inoltre dal corpo della Marina Gialla di Thoringrad, fondato nel 1674 d.f. da Jakob Gordon Kentonin e Ivan Stardel.

Sport

Gli Scacchi

Gli Scacchi a Thoringrad sono una delle attivitù ludiche di più antica tradizione. Gli Scacchi nella Repubblica Modernista comprendono una moltitudine di giochi diversi, tra cui i canonici scacchi, le loro varianti, la dama, ed altri giochi strategici. L'amore per la strategia è stato spesso trasposto nell'arte della guerra. L'approccio in materia infatti è spesso stato mutuato dai giochi a scacchiera. A testimonanza della passione per questi giochi, a Thoringrad è presente una riproduzione a grandezza naturale della scacchiera 8x8.

Il Parkour

Più recente, il Parkour si è sviluppato sul finire degli anni '50 del Diciassettesimo Secolo. Questo sport prevede una notevole agilità ed è necessaria parecchia esperienza ginnica per poter intraprendere i percorsi più difficile. Infatti il Parkour è uno sport molto rischioso che prevede cadute che in parte dei casi si rivelano notevoli. L'area preferita per esercitare il Parkour è tra le grandi scalinate che collegano Acropolia e Residentia. Ma più in generale è praticato altresì su ogni tetto e sulle mura. A causa delle morti dovute ai salti più pericolosi, la popolarità del Parkour ha subito un freno.

Pattinaggio sul Ghiaccio

Questa attività, sebbene piuttosto antica, fu perfezionata da Falter Lolus. Egli fu un maestro di questa disciplina, che è tuttora praticata nel quartiere di Sant'Odimburgo. Una rudimentale pista da sci è infatti compresa nell'intrecciarsi di canali del quartiere. Il pattinaggio, laddove gli scacchi rappresentano l'astuzia, ed il Parkour il coraggio, sono un simbolo di grazia e di leggiadria e per questo hanno un seguito minore nella città.

Curiosità

  • La città si basa su di un villaggio russo in Siberia, fondendo antico e moderno; per questo motivo Thoringrad è stata costruita in un bioma invernale. Il nome deriva dalla fusione di "Thor" con la città di Stalingrado, teatro della famosa battaglia della seconda guerra mondiale. Il suo design quindi si basa su una fortezza mista tra medievale e KGB moderno. Inoltre il nome è un omaggio al personaggio Tolkieniano di Thorin Scudodiquercia.
  • Thoringrad è anche un gioco di parole per dire in russo: "Città di Torino". Infatti Synesthesy è originario di Torino.
  • L'idea della sua creazione è di Synesthesy.
  • Tra i primi cittadini ricordiamo Vezzo, Lady Heather e Grande Scavatore Nero.
  • La città fu presentata al pubblico con alcuni opuscoli pubblicitari dal contenuto buffo e strampalato che ne esaltavano qualità inesistenti. L'autore era Jay Kenton
  • Qui è nata la setta R.E.D.

Voci Correlate