Grande Conferenza Scientifica

From Minecraft Wiki - ForgottenWorld
Jump to: navigation, search
30px-Road Works.svg.png Lavori in corso
La pagina potrebbe mancare di informazioni oppure non essere completa.

La Grande Conferenza Scientifica fu una riunione tenutasi a Spes nella 2881 d.F. e voluta da Artemiy, alla quale partecipano personalità del Nivès Dirìsul, del Dominio di Uhle, dell'URMM e dell'Unione delle Signorie Elliriane. Il tema principale trattato fu l'adozione di un sistema di misure comune a livello internazionale e, in seguito all'incidente del primo incontro, l'analisi degli Stargate e del Naquadah.

Cronologia degli avvenimenti

Discorso di apertura

Quoterosso1.png Prima di tutto, desidero ringraziarvi per la vostra presenza. Alcuni di voi mi conoscono già. Altri mi conoscono ben poco. Ma spero possa bastare una piccola presentazione che credo vi abbiano riferito sulla mia persona, inviata da me a chi di dovere. Tuttavia se avete domante, non esitate a porle.
Vorrei più precisamente ringraziarvi uno ad uno: uomini dell'USE, che avete accettato questo invito nonostante la vostra nazione sia sorta relativamente di recente. Uomini dell'URMM, che nonostante i diverbi tra me e il Partito Modernista avete degnato tutti noi della presenza. Uomini del Dominio di Uhle, che siete riusciti a conciliare perfettamente la religione con la scienza e i suoi infiniti rami. Sono onorato, della vostra presenza. [...] Quoterosso2.png

~ Artemiy


Incidente

Al termine del discorso di Artemiy vi fu un crollo strutturale del soffitto, anticipato dalla formazione di una serie di crepe, che fortunatamente non causò alcuna vittima.
Tuttavia venne in seguito scoperto che il crollo fu provocato dalla presenza di un pesante oggetto simile ad un anello.

Analisi dell'oggetto

Spes

Nelle due ore successive al crollo, i sapienti spesiani riuscirono a stilare il seguente documento basato sulle loro rilevazioni:

In data odierna, l' Università di Spes, condivide il frutto delle sue ricerche con il resto del Piano. Sperando in un utilizzo delle tecnologie di seguito esplicate, volto al progresso e al benessere del Piano.


Seguono le note degli studi derivanti l'osservazione del manufatto Buhhiti rinvenuto a Forgondur noto come Portale (Più esemplari rinvenuti anche su Jedur. Uno fra le nevi a nord di spes e un altro a settentrione del piano, un esemplare è presente in ogni forte antico su Jedur.) e del minerale conosciuto come naquadah.



DESCRIZIONE STRUTTURA PORTALE:

 
La struttura è composta da un anello circolare di raggio 4 metri, decorato con simboli e congegni di forma triangolare.

Il materiale con cui è fatto l'anello si può dividere in tre parti. La maggior parte dell' anello è composto da otto segmenti di una miscela di sabbia e naquadah.

E' provato, dopo studi di carattere metallurgico e geologico, che il naquadah implicato nella creazione del materiale è stato additivato con del comune ferro.

La composizione del portale prosegue con altri sette segmenti fratti con il medesimo materiale ma con incastonata una perla dell' end arricchita con polvere di bagliopietra e polvere rossa. I seguenti materiali sono forgiati in modo da richiamare la forma di un triangolo.

L'ultimo materiale è quello che compone la chiave di tutto l'anello. Solo un segmento del Portale è composto del seguente materiale. E' fatto con un particolare cristallo di colorazione arancione, rinvenuto nelle rovine Buhhite, non presente in natura.

Quando questi materiali vengono utilizzati per costruire la forma descritta all'inizio, i pezzi si saldano fra loro e simboli compaiono sulla circonferenza. Ogni sequenza di simboli presenti sulla circonferenza è univoca e viene generata al momento della creazione dell' anello. Questo processo, ad oggi, è fuori dalla nostra comprensione.

 
La seconda parte del' portale è una pulsantiera, composta da un involucro esterno di ossidiana. Sulla sommità sono presenti diversi bottoni, disposti in maniera circolare, recanti molti simboli. Tali simboli sono stati anche rinvenuti sui Portali. Al centro della pulsantiera c'è un cristallo arancione, di medie dimensioni. Si nota, ad un occhio più attento, che sul basamento di questa pulsantiera c'è un alloggiamento con uno sportello di vetro. Tale alloggiamento è fatto per contenere il carburante che permette al portale di svolgere la sua funzione: il naquadah.

E' curioso notare che la pulsantiera vada posta in un raggio di cinque metri dal portale. In caso contrario, il cristallo al suo centro cambia colore, come per sottolineare la mancanza di un collegamento.

Se la pulsantiera è al proprio posto e il portale è correttamente costruito, è possibile scrivere, mediante l'utilizzo della pulsantiera, la sequenza di simboli di un portale posto in qualsiasi parte del piano e aprire un collegamento fra il portale vicino alla pulsantiera e quello recante la sequenza di simboli digitata. Si noti che il viaggio è a senso unico.

Alcuni portali sono stati rinvenuti provvisti di un sistema meccanico composto da falci disposte a formare un diaframma nella circonferenza del portale, tale sistema è denominato: Iride.

L'iride, quando sottoposta a impulso di energia rossa, si chiude, impedendo l'apertura del portale in caso di collegamento esterno. Si suppone che questo sia un meccanismo di sicurezza per evitare intrusioni indesiderate.



NAQUADAH
 

Questo mienrale contiene un energia potenziale molto alta. E' rinvenuto in diversi strati del terreno, la sua orogenesi è attualemente sconosciuta. Il suo potenziale energetico è impiegato per l'apertura dei portali. E' provato che il minerale non sprigiona la sua energia se non utilizzato come carburante nelle sopracitate pulsantiere.

Può essere fuso assieme al ferro, per formare una lega utilizzabile per la creazione dei portali.

Ulteriori ricerche

A seguito delle recenti scoperte, la forte curiosità, suscitata dalla misticità ed utilità del Portale, spinse gli altri scienziati del Piano ad approfondire gli studi effettuati dall'Università di Spes per avvalorare tali teorie.
Il primo trattato rinvenuto, intitolato Trattato Scientifica sullo Stargate e il Naquadah, fu scritto dallo stesso ideatore della Conferenza, Artemiy, il quale arrivò a valide conclusioni riguardo la vera natura del Portale ed al suo utilizzo.
Seguirono i trattati di AleCorna, Monografia sugli Stargate e di Frankie, Riguardo gli Stargate.

Scala di Doc

Al termine degli eventi scatenati dall'imprevisto crollo e dal ritrovamento dello Stargate, fu approvata e pubblicata la Scala di Doc, teorizzata da Artemiy ed adotatta dalla comunità scientifica internazionale.


Fonti

http://forgottenworld.it/forum/topic/11297-gdr-una-riunione-di-pochi/#comment-180878
http://forgottenworld.it/forum/topic/11297-gdr-una-riunione-di-pochi/#comment-181433
http://forgottenworld.it/forum/topic/11356-marbm-betagdr-contest-cos%C3%A8-che-%C3%A8-caduto-dallaltra-parte/#comment-181577
http://forgottenworld.it/forum/topic/11400-gdr-trattato-scientifico-%E2%80%93-stargate-e-naquadah/#comment-182324
http://forgottenworld.it/forum/topic/11466-ormcontest-gdr-trattato-sugli-stargate/#comment-183129
http://forgottenworld.it/forum/topic/11497-gdr-contest-monografia-stragate/#comment-183442
http://forgottenworld.it/forum/topic/11473-gdr-scala-di-doc/

Voci correlate