Etnie di Dersia e Jet

From Minecraft Wiki - ForgottenWorld
Jump to: navigation, search

Dersia.

"L'ultima civiltà, la civiltà definitiva" - Umana di Bronzo, Zeika.

Dersia, civiltà da cui deriva il nome del piano, è la civiltà incontrata dai Letoriani nel primo dei piani della storia di Jet. Quando i primi coloni Letoriani arrivarono nel Piano era già un crogiolo di diverse popolazioni e culture. Dersia per sopravvivere attraverso i secoli e alla malattia dersiana ha sempre tentato di attrarre a sé nuove genti con la speranza dell'immortalità. Tra i popoli annessi rimangono intatti alcuni tratti indomati che li contraddistinguono. La cultura popolare dei singoli invece è stata coperta dalle tradizioni dersiane. Per citarne alcuni dei più importanti:

I nomadi dell'est, tribù disunite di pastori e cavalieri, che si riconoscono dalla corporatura piccola e agile, la parlantina sciolta e schietta e l'abitudine a "distruggere" le fonti dei loro problemi piuttosto che risolverli.

I signori della terra, un tempo abili costruttori ora sono gli ingegneri civili di Dersia, erano chiamati così perché qualsiasi materiale fornisse la terra loro sapevano come impiegarlo nella costruzione di monumenti ed edifici sempre più grandiosi. Sono ben distinguibili per la loro corporatura bassa e atletica cosa che li rende molto simili ai nani delle leggende, se non fosse per la completa mancanza di barba perché ritenuta un elemento estetico degna di un barbaro.

I creatori di nuvole, ingegnosi inventori di macchinari che sfruttano l'energia del vapore, erano l'ultima civiltà rimasta a contrastare Dersia. Il loro contrasto non era tanto una guerra sul campo di battaglia ma un "duello" continuo a chi riuscisse a creare la miglior invenzione. Dersia era rinomata per i suoi elaborati circuiti elettrici, Nibula (la capitale dei creatori di nuvole) era invece ben nota per la sua forza industriale ottenuta dallo sfruttamento della forza cinetica dei loro macchinari. Il punto di forza di Dersia in questa gara tecnologica era quello di poter disporre di macchine capaci di replicare l'essere umano e la sua coscienza, permettendo quindi di donare un'immortalità attraverso continue rigenerazioni. In uno dei più ambiziosi esperimenti dei creatori di nuvole si stava tentando di trovare un nuovo stato della materia che avrebbe reso il vapore molto più veloce e quindi più efficiente. Purtroppo per raggiungere tale scopo si utilizzarono temperature altissime e una falla in una valvola di contenimento ha provocato una reazione a catena con altri macchinari che sfruttano il vapore facendo esplodere più di metà di Nibula in un battito di ciglia. Privati dei loro migliori scienziati e di buona parte delle loro tecnologie decisero di unirsi a Dersia, cedergli le loro tecnologie e sperare di trovare una nuova patria tra di loro.

Dopo aver annesso Nibula, Dersia si trovava ad essere l'unica città rimasta in piedi. Avendo ottenuto un tale risultato si procedette a creare un nuovo ordine nella città di Dersia.

Da allora in poi la sua società fu divisa in caste:

-I metallici: L'insieme di tutti gli automi che svolgono ogni tipo di lavoro. Non godono di alcun diritto civile, sono la casta più bassa di Dersia. I dersiani considerano l'essere umano un individuo di infinite potenzialità, liberandolo dal lavoro e dal bisogno di ottenere ciò che è necessario alla sopravvivenza può impiegare il suo tempo totalmente ad esprimere il suo potenziale intellettuale. Quindi degli automi che sono creature "quasi" senzienti (se lo fossero i problemi morali che nascerebbero a Dersia sarebbero infiniti) si preoccupano di mantenere l'umanità.

-I difensori: Una casta che è decaduta nel giro di poco tempo, confluendo negli innovatori o nei curatori. Si tratta di coloro che un tempo difendevano i confini di Dersia da possibili nemici, mantenevano l'ordine pubblico e soccorrevano i civili in caso di calamità. Oramai Dersia ha inglobato ogni altra civiltà del piano nella propria da millenni, perdendo dunque ogni nemico possibile. L'ordine pubblico non è problema in quanto ogni bene necessario è provvisto dai metallici ed è stato raggiunto un punto di ordine sociale in cui non vi è possibilità di rivolte di classe. Le calamità naturali sono previste e risolte con l'utilizzo di avanzate tecnologie.

-Gli innovatori: Sono tutti coloro che su adoperano a creare un mondo migliore e più avanzato creando e migliorando la tecnologia Dersiana.

-I curatori: Sono coloro che hanno assunto il compito di mantenere intatte la memoria storica del popolo di Dersia e delle altre civiltà prima di lei, le tradizioni dersiane e il metodo di funzionamento delle tecnologie.

-Gli umani di bronzo: Si tratta della più alta casta nella società di Dersia. La leggenda vuole che il loro nome derivi dall'epoca in cui furono create le prime leghe metalliche e che essi fossero stati i primi fabbri, ricoprendo quel ruolo sono sempre stati i depositari delle più alte tecnologie e tecniche di fabbricazione dei materiali. Avendo tali conoscenze essi furono coloro che guidarono il popolo di Dersia nelle ere e perciò ricoprono il ruolo di governatori.

Ora che Dersia non ha più bisogno di un governo dato che ha ottenuto l'ordine sociale. Quindi hanno cambiato il loro motivo d'esistenza in quanto ora, forti del loro ruolo di depositari del sapere tecnologico, ricoprono un ruolo di sacerdoti in quanto guidano i Dersiani nel "cammino della rigenerazione" attraverso il quale rigenerano il loro corpo.

Sono l'unica casta "chiusa" ovvero i cui membri non possono cambiare casta nel corso della propria vita. In quanto sono gli umani di bronzo (non gli uomini) sono ammesse anche le donne e sono l'unica casta che preferirà riprodursi biologicamente piuttosto che rinnovarsi tecnologicamente, consci dei possibili difetti a lungo termine della "rigenerazione" che diverranno tristemente noti con la malattia dersiana.

Voci correlate