Categoria:Piano di Jagd

From Minecraft Wiki - ForgottenWorld
(Redirected from Cronologia della Terza Era)
Jump to: navigation, search
Gnome-go-next.svg Raggiungi subito Elenco pagine di categoria!
Piano di Jagd
      Cronologia della terza era
Jagd1675.jpg
      Cartina politica del 1675 d.F.
Lore del Jandur

Cronologia della Prima Era• •Cronologia della Seconda Era• •Cronologia della Quarta Era• •Cronologia della Quinta Era• •Cronologia della Sesta Era• •Piani del Jandur• •Etnie del Jandur

Espansionismo.png Nazioni di questa era


Repubblica oligarchica dell'Unione
Impero di Mirrodin
Repubblica oligarchica di Dalmasca
Stati Uniti nyani
Unione delle Repubbliche Minerarie Moderniste
Regno del Sole
Libero Stato di Bahanas
Oligarchia libera di Golodur
Diarchia di Alesia

Portoveliporto.png Eventi rilevanti


Fondazione di Spes
Rinascimento culturale
Nascita del culto di Thor Bannatore
Guerra della Lunga Attesa
Ribellione di Silthrim
Periodo dei Grandi Furti
Conferenza di Spes
Scoperta di Terranova
Apocalisse jagdana
Progetto Pandora

Religione.png Religioni presenti


Culto dei Superni
Gallinismo
Culto dell'Ordine
Culto dell'Albero-Sole
Culto del Lupo

Sportcompetizione.png Edifici famosi



Territoriofw.png Immagini rilevanti
Exquisite-kfind.png Per approfondire, leggere anche Galleria fotografica Jagd
Alyon.png
Silthrim1.png
2012-02-15 15.18.54.png
2012-02-15 14.57.45.png
SenatoUnioneBOP.png
Architettura ad ewok 2.png
Sendai3.jpg
2012-02-09 15.33.40.png
2012-03-05 21.47.06.png
2012-04-01 23.34.17.png
2012-02-15 16.39.58.png
Makrat dall'alto.png
VisualeT.png
Turismotrasporto.png Categorie del Jandur


Indice pagina
Cronologia
Voci correlate
Elenco pagine di categoria

La Terza Era (in Denai Mìtu Kasdùr) ha una durata di 2255 anni e comincia con l'attraversamento dell'Antico Portale da parte di poche migliaia di persone, a seguito della terrificante guerra tra Buhhu e le altre nazioni della Seconda Era e la relativa distruzione del Piano di Hu. Il mondo della Terza Era viene anche definito piano di Jagd e vede il lento ma inarrestabile aumento di città e nazioni, spesso rifacendosi alla mitologia, le leggende e la storia delle ere passate. Lo spopolamento del piano di Jagd avviene in due tappe:la Prima Diaspora, durante la quale emigrarono le nazioni dell'URMM, Mirrodin e Nyan e la Seconda Diaspora, avvenuta nel 2255 d.F., che vide gli unionisti abbandonare il piano di Jagd a seguito della Guerra della Rovina. A differenza delle ere precedenti, l'acronimo della datazione degli anni è d.F. (dopo Fondazione), in quanto il passaggio nel piano di Jagd viene anche nominato da varie fonti "Fondazione". Tale acronimo viene usato anche nella Quarta Era.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, leggere anche Datazione del tempo

Cronologia

   0 d.F.: i superstiti delle nazioni di BoP, Humine ed Exploro giungono dal piano di Hu al piano di Jagd attraverso l'Antico Portale. Le stime più autorevoli parlano di un numero compreso tra i quattro e i settemila esseri umani.
  20 d.F.: fondazione di Spes, prima città della Terza Era. I popoli si amalgamano e nasce una cultura meticcia. Le lingue si fondono dando vita all'antico spes, idioma da cui si dipaneranno le successive lingue del mondo. La religione dominante è quella dei Superni, sebbene grosse frange di popolazione siano ancora dedite al gallinismo.
  50 d.F.: prime spedizioni di avventurieri nelle valli circostanti. I villaggi e gli insediamenti umani cominciano ad essere indipendenti dalla città di Spes. Costruzione del labirinto di Spes e accumulo delle ricchezze dei più facoltosi nei suoi meandri.
  55 d.F.: fondazione della città di Kowe, presso la Foresta Nera.
  75 d.F.: la città di Spes comincia a diminuire di popolazione. Alcuni gruppi di esploratori danno vita ai primi clan nyani, pastori nomadi e orticoltori.
 120 d.F.: Spes viene definitivamente abbandonata. Il suo territorio comincia a subire un lungo degrado. Fondazione della città di Alyon, retta dalla dinastia Leliana.
 150 d.F.: i clan nyani s'insediano nelle sette vallate. I rapporti tra loro e la città di Alyon sono inizialmente freddi.
 161 d.F.: Kowe raggiunge il suo apogeo. Nello stesso anno un cataclisma distrugge la città, quasi tutti i suoi abitanti perdono la vita. Comincia a diffondersi il Culto dell'Albero Sacro, grazie ai superstiti che si disperdono per il mondo.
 180 d.F.: fondazione di MineHu ad opera dei discendenti della nazione huita della Seconda Era. Si comincia a nobilitare le discendenze di sangue, Minehu si rifà al suo passato huita, ad Alyon in molti cominciano a dirsi eredi dell'impero di Exploro.
 305 d.F.: fondazione di Nyan, i clan si riuniscono e il potere viene dato a un sindaco eletto democraticamente. Dopo la prima elezione però, la carica di sindaco diviene ereditaria.
 450 d.F.: comincia il cosiddetto "medioevo della Terza Era". I contatti tra le nazioni diventano scostanti e spesso ostili. Nonostante ciò, la popolazione mondiale continua a crescere a ritmi incessanti.
 600 d.F.: l'Antico Portale è ormai dimenticato. Gli esseri umani cominciano a dimenticare le loro origini, nascono diversi culti. Prime guerre di religione.
640 -  640 d.F: fondazione della città di BoPville, che si rifà al passato glorioso della repubblica di BoP, di cui porta il nome della capitale. E' inizialmente una città stato, retta da un'oligarchia.
 770 d.F.: MineHu cade preda di una guerra civile. La città viene abbandonata dai superstiti e dimenticata.
 800 d.F.: fondazione in contemporanea di Silthrim e Humine, entrambe nate dagli esuli di MineHu. Fin da subito i rapporti tra le due città sono di netto contrasto.
 950 d.F.: nascita delle nazioni. Alyon diventa capitale del regno di Mirrodin, insieme alla città di Silthrim. BoPvile e Humine creano la repubblica oligarchica dell'Unione, di cui la prima città ne è la capitale. Entrambe le nazioni si danno una costituzione scritta. Fine del medioevo della Terza Era.
951 d.F. - 1581 d.F.: era del Rinascimento. Le arti, la cultura, il piacere della filosofia e del bello diventano la ragion d'essere delle nazioni. Rapporti cordiali o neutrali tra le varie entità politiche. Da una costola di Nyan nasce Makrat, città-quartiere nyana, nascono così gli Stati Uniti Nyani. Progressi in tutti i campi della scienza, compreso quello militare. Vengono erette delle fortezze a difesa delle nazioni e nasce l'idea di nazione moderna.
 998 d.F.: due bambini di BoPville tornano a casa raccontando di essere stati in un tempio perso nella Foresta Nera; interrogati dai soldati della milizia cittadina, fanno il nome dell'Imperatore dio Feren. Subito frotte di archeologi e avventurieri partono per ritrovare il tempio, ma le indicazioni dei fanciulli sono totalmente inattendibili.
1000 d.F.: in tutte le città del piano di Jagd vige un anno di pace, per festeggiare il millennio passato dalla Fondazione.
1034 d.F.: il Gallinismo si diffonde a macchia d'olio tra gli strati rurali di Humine.
1088 d.F.: un incendio distrugge un tempio a Thor, una divinità semi sconosciuta di BoPville. Secoli dopo il luogo dove sorgeva l'edificio viene dichiarato sacro dal Pontefice Synesthesy II Borgia e viene eretto un secondo tempio, dedicato al Thor Bannatore.
1120 d.F.: la Foresta Nera in meno di tre secoli ha raddoppiato la sua grandezza, a causa dell'incuria dell'area agricola ad est di BoPville.
1130 d.F: il comandante e avventuriero bopiano Kym Kataskematico IV Borgia sorvola il piano di Jagd con il suo galeone volante, il Nabucodonosor, in otto mesi e con sei persone d'equipaggio. Tornato a BoPville, viene festeggiato come eroe nazionale.
1158 d.F.: fondazione di Laguner, cittadina di Mirrodin.
1201 d.F.: fondata un'accademia d'arte a Nyan, numerosi artisti - soprattutto pittori e scultori - partono verso la città stato; Nyan diventa la capitale mondiale dell'arte.
1245 d.F.: a Laguner una serie efferata di omicidi prende il nome di Kasbis lagunero. Il colpevole è Sànduron Tòrrid, figlio di un conte della città. Viene catturato dalla giubba blu (il corpo di polizia lagunero) Emìl Borgia Saxton, per poi essere condannato all'ergastolo da un tribunale di suoi pari. Per i suoi servigi, Emìl viene nominato investigatore.
1248 d.F.: il trattato di criminologia Rei reali, rei irreali, di Emìl Borgia Saxton, diventa testo obbligatorio nei corsi di formazione di ogni forza di polizia dell'Impero di Mirrodin. Pochi anni più tardi tale trattato avrà la stessa sorte anche nell'Unione e negli Stati Uniti nyani.
1250 d.F.: Viene fondata Makrat negli Stati Uniti nyani.
1298 d.F.: dopo poco più di un secolo e mezzo, la città di Lagunaria viene abbandonata.
1320 d.F.: Synesthesy I della Famiglia Borgia fonda il culto di Thor Bannatore.
1325 d.F.: l'archeologo e naturalista bopiano Antonio Kataskematico ritrova alcune iscrizioni tra le rovine di Spes e comincia un lungo lavoro di catalogazione dei bakreantu
1405 d.F.: fondazione della città mirrodiana di Alpha, nei pressi della defunta Lagunaria.
1550 d.F.: Ewok, città in cantiere da diversi decenni, viene fondata sulle isole volanti della Foresta Nera, poco ad ovest da BoPville, diventando la terza città dell'Unione. Humine diventa la capitale, lento abbandono di BoPville degli abitanti a favore delle altre città della nazione.
1580 d.F.: Alyon e Humine sono le città più popolose del mondo. Calata dei nomadi jagdani dal profondo sud, fondazione di Dalmasca. I rapporti con le altre nazioni sono nulli.
1581 d.F.: Nyan e Mirrodin dichiarano guerra all'Unione. Il conflitto viene chiamato Guerra della lunga attesa, in quanto sebbene le tre nazioni siano pronte a combattere, permane per anni uno stallo tra gli eserciti. Fine del rinascimento, considerevole diminuzione del commercio e dei viaggi tra una nazione e l'altra.
1584 d.F.: l'eremita XXander supera il labirinto di Spes e si appropria della suo enorme tesoro, conseguendo il titolo di Principe del piano di Jagd.
1590 d.F.: ad opera del senatore e ministro degli Esteri dell'Unione Potterberry, gli Stati Uniti nyani e l'Unione firmano un trattato di pace, mettendo fine a una guerra che durava da nove anni. Mentre gli Stati Uniti nyani escono dalla Guerra della lunga attesa, i rapporti tra l'Unione e il regno di Mirrodin continuano ad essere tesi.
1595 d.F.: Scaturito dalla fine della guerra un forte liberismo economico, a Nyan viene fondata la Società Ferroviaria Mondiale da Euclide Agfdetre, la quale si vedrà protagonista di alcunicasi giudiziari passati alla storia nella nazione.
1599 d.F.: l'Unione apre le sue ambasciate a Nyan, Alyon e Dalmasca. Viene fondata Drenan, al limite esterno del Grande Verde.
1602 d.F.: Atak Borgia il vecchio, storico unionista, comincia a scrivere le Cronache del piano di Jagd.
1609 d.F.: Synesthesy, pontefice del Culto di Thor Bannatore, istiga una ribellione nella città di Silthrim contro il potere imperiale. Il tentativo fallisce e il sant'uomo fugge alla condanna a morte, trovando rifugio a BoPville.
1610 d.F.: Si scatena lo scandalo economico di Euclide Agfdetre a Nyan alla fine delle elezioni. Poco dopo viene definitivamente eletto sindaco Emulo.
1611 d.F.: alleatasi con Mirrodin, Dalmasca dichiara guerra all'Unione, entrando nella Guerra della Lunga Attesa a trent'anni dal suo scoppio.
1613 d.F.: fondazione dell'oligarchia di Thoringrad. Da subito i rapporti sono freddi con Mirrodin e Dalmasca, amichevoli con l'Unione. Nasce a Humine il Humine Times.
1615 d.F.: per la prima volta l'ordine interno di una nazione viene mantenuto da un corpo di polizia scisso dall'esercito. Negli Stati Uniti nyani nasce la Guarda Cittadina, da allora modello per tutte le polizie delle nazioni.
1618 d.F.: a Nyan viene processato e dichiarato colpevole di omicidio plurimo il cittadino Hazor. Il Humine Times definisce l'imputato "Il serial killer di Salazar", diffondendo la notizia in tutto il piano di Jagd.
1620 d.F.: un grande scandalo diplomatico colpisce Mirrodin. Grazie all'intercessione dei servizi segreti unionisti, gli Stati Uniti nyani vengono a scoprire un piano per un colpo di stato da parte dell'alleato mirrodiano. Sebbene il carteggio sia tutt'altro che attendibile e opera di politici mirrodiani di basso rango, il presidente nyano Emulo dichiara immediatamente rotta l'alleanza storica con lo stato monarchico e un avvicinamento celere con l'Unione. Per diversi mesi le ambasciate nyane saranno gremiti di diplomatici provenienti da tutte le nazioni, in un fermento mai visto prima. A fine anno l'ex presidente e politico nyano Golud lascia gli Stati Uniti nyani e diventa suddito di Mirrodin, dove immediatamente viene accolto nel gotha governativo.
1621 d.F.: prima teatrale a BoPville de "La confraternita degli Assassini". L'opera ha un successo strepitoso e le serate in programma passano da quindici a cento. Il motivo è dovuto al carattere realistico dell'opera, che svela numerosi misteri di una setta di assassini molto potente nell'Unione. La risposta della setta non si fa attendere: in sei mesi l'autore della commedia e numerosi attori vengono assassinati e le indagini non arriveranno a nulla. Ciò nonostante, le repliche teatrali andranno avanti per oltre due anni, anche all'estero.
1623 d.F.: nell'Unione viene stabilita la divisione tra esercito e corpi di polizia. L'esercito viene ufficialmente chiamato "Esercito Unionista" ed è presieduto dal Ministero della Guerra Tnt; i corpi di polizia vengono gestiti a livello regionale: a BoPville nasce la milizia cittadina, ad Ewok il Corpo Forestale (CFE), a Humine la Polizia Locale (PLH).
1630 d.F.: Vind Grizzly, sindaco del quartiere nyano di Makrat, viene processato per evasione fiscale ed altri reati minori. Prima che il giudice Genmassimo dichiarasse il verdetto, Vind fugge dagli Stati Uniti nyani e si rifugia a Dalmasca, dove permane per poche settimane; infine pressioni da parte del governo mirrodiano - che non ha mai perdonato all'ex sindaco nyano il suo allineamento filo-unionista, determinano l'esilio di Vind da Dalmasca.
1637 d.F.: boom demografico. L'Unione diventa una delle nazioni più popolose al mondo con oltre trenta milioni di cittadini (circa un terzo della popolazione mondiale), seguita molto dopo dagli Stati Uniti nyani, con dodici milioni di cittadini. Anche le città stato di Dalmasca e Thoringrad hanno un florido momento; l'unica nazione a subire una feroce recessione demografica è l'impero di Mirrodin, a seguito di numerose defezioni e tradimenti.
1638 d.F.: a causa del boom demografico, le condizioni igieniche nelle diverse città diventano pessime, provocando numerose epidemie che uccideranno numerose persone, contribuendo a far calare le popolazioni delle diverse città, sopratutto Nyan.
1645 d.F.: il primo torneo internazionale di Arti Marziali vede vincitore l'unionista Ucco.
1650 d.F.: comincia il Periodo dei Grandi Furti, parallelamente alla nascita della Diarchia di Alesia. La città stato è subito invisa alle nazioni di Mirrodin e Dalmasca (molti dei loro abitanti sono fuggiti nella nuova nazione), oltre ad avere freddi rapporti con Thoringrad.
1653 d.F.: Solfato, cittadino mirrodiano e vicesindaco di Alpha, deruba la città del suo tesoro in zenar e fugge via, trovando asilo ad Alesia. Poche settimane più tardi Alpha, piegata dai debiti, crolla su sè stessa; l'impero di Mirrodin dichiara Solfato nemico della nazione e la città diventa meta di razzie da parte di tutti gli eserciti del piano di Jagd. L'evento verrà ricordato come il sacco di Alpha.
1654 d.F.: i focolai della guerra si rinvigoriscono. Scoppia la Guerra dell'Ira tra il Regno di Dalmasca e Alesia. Durante i combattimenti avviene la prima battaglia di Dalmasca, con l'invasione da parte dell'Unione respinta dalla regina dalmascana Ossidiana e dalle scarne forze rimaste in città. Come ritorsione, le truppe dalmascane marciano verso Humine e la battaglia che ne segue è più un massacro, tanto che viene denominata la strage di Humine. Alla fine dei combattimenti gli storici dalmascani faranno riferimento a queste battaglie definendole parte della Guerra dell'Alba.
1655 d.F.: la guerra imperversa nelle terre dell'Unione. La battaglia di Ewok vide la vittoria schiacciante dell'Unione contro le forze Mirrodiane-Dalmasche, mentre durante la battaglia di BoPville i dalmascani non parteciparono e gli unionisti fecero strage dei mirrodiani. Nel frattempo un lutto sconvolge l'impero di Mirrodin, quando l'imperatore, da lungo tempo malato, muore nel suo letto. Al suo posto viene nominato come da testamento Roncisvalle Emanuele.
1656 d.F.: una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di BoPville Antonio Ferrante Enok viene presentata nel senato dell'Unione ad opera di Giulio Kataskematico Borgia, con l'intento di far eleggere Ercole Langaiden. Nella quarta settimana di Falam, giorno di Darbis, il corpo forestale di Ewok approfitta del giorno di festa per occupare militarmente BoPville ed arrestare il Antonio Ferrante; a capo della CFE vi è il senatore Anacleto Dead Borgia. A votazioni concluse in Senato il Ferrante viene liberato e la CFE ritorna ad Ewok, mentre Ercole Langaiden viene nominato nuovo sindaco di BoPville. Questi fatti prenderanno il nome di giorno della pioggia assordante. Pochi mesi più tardi sempre Giulio Kataskematico Borgia chiede ed ottiene la destituzione di Demetrio Tnt quale ministro della guerra unionista. Al posto di quest'ultimo sale allo scranno ministeriale Enrico II Ucco Borgia, chiudendo così l'anno come uno dei più positivi per la Famiglia Borgia quanto a nomine e prestigio.
1657 d.F.: nasce Riluiv, città stato del regno di Sylvarant, nel lontano settentrione. La sua regina e fondatrice è Lady Heather. Il sindaco di Humine Adriano III Arrighetti viene destituito dal Senato, sotto proposta del senatore Giulio Kataskematico Borgia, al suo posto viene nominato Alex Craft; pochi mesi più tardi la figlia primogenita di Craft viene rapita ad opera di alcuni pirati dell'aria, con una rocambolesca azione sopra i cieli della capitale. Dovendo coordinare gli sforzi per ritrovare la beneamata figlia, Craft si dimette dal suo incarico. Per molti dietro il rapimento c'è la lunga mano dei Borgia, scontenti della nomina di Craft come sindaco di Humine, in quanto avevano patteggiato per il nyano naturalizzato unionista Minimal Fox. Nel frattempo a BoPville si conclude il piano di ristrutturazione della città. In molti ritornano nella Città Eterna elevatasi addirittura sopra allo splendore di un tempo sotto la guida della stirpe dei Langaiden. La città inizia a necessitare di coltivazioni e di un sistema idrico efficiente ed è per questo che Edward Chip Walnut viene incaricato di occuparsi del sottosuolo della città. Con sua grande sorpresa scopre un complesso sotterraneo abbandonato dalle potenzialità immense, che durante quello stesso anno su trasformerà nella sotto-città di Lumen
1658 d.F.: W.F.v.S. Synesthesy Borgia è disperso a Thoringrad, si presume morto. Poco dopo viene ritrovato in coma sepolto dalla neve da alcuni esploratori modernisti. La sua fine lascia un vuoto di potere all'interno della Repubblica di Thoringrad. Il Segretario Javier Kenton tenta una svolta dispotica, ma il Partito vota la fiducia all'anziano Vezzo. A Dalmasca avviene un miracolo, l'invasione di milioni di galline per tutta la città. Dai pochi gallinisti presenti nella città si alza un coro di rinnovate proteste per l'apartheid religioso che devono subire; la stessa notte tutti i gallinisti di Dalmasca vengono trucidati per ordine della camera degli aristocratici, avvallato dal re Torrazzo. Verso la fine dell'anno la città di Sendai viene fondata, è la quarta città più popolosa della repubblica oligarchica dell'Unione. Nasce il Contram.
1659 d.F.: Dopo la fine dell'assedio durato anni a Humine, le armate dalmascane tornano a portare la guerra nel piano di Jagd. Torrazzo guida il suo esercito verso Sendai. Durante la battaglia di Sendai le provincie e le campagne intorno alla neonata colonia vengono passate a fil di spada dai suinieri nemici. Ogni bene viene razziato dagli invasori i quali attirano l'ira funesta dei Superni. Dopo quel giorno non si hanno più notizie del re di Dalmasca e del suo esercito. I pareri degli storici sono contrastanti, si ipotizza comunque la caduta in battaglia di Torrazzo, sebbene il suo corpo non sia mai più stato ritrovato. Ad ogni modo, l'evento segna la fine del regno del Re guerriero, il quale non farà più ritorno a Dalmasca. Dopo settimane vissute nello smarrimento e nello sconforto dovuto alla mancanza di una figura carismatica al comando, la guerra civile infuria tra le strade della capitale e per giorni un inarrestabile incendio devasta gran parte degli edifici della capitale e la plebe trucida in piazza i residui della nobiltà rimasta in città.
1660 d.F.: il vuoto di potere che sovrasta Mirrodin è riempito dalla figura di Nathan Bender Snake, anziano silthrimiano che, rasentando il colpo di stato, opta per una conferenza di pace. Sebbene le nazioni invitate fossero le tre ancora in guerra, tutte le altre danno il loro benestare. Il ministro degli Esteri unionista Daido spedisce delle ambasciate a Mirrodin e a Dalmasca per stabilire una tregua preventiva. Invenzione della tecnologia Majitek e relativa scoperta di Terranova.
1661 d.F.: La Guerra della Lunga Attesa sembrerebbe volgere al termine, dopo ottanta anni esatti. L'Unione firma un accordo di pace con il governo provvisorio dalmascano, ma contro ogni previsione l'Impero di Mirrodin, per voce del reggente Sercinci, dichiara fermamente di non accettare alcun tipo di patto e di ritenere il conflitto ancora aperto. La legittimazione a imperatore di un pretendente della dinastia leliana rimette pace in seno all'assemblea. Dopo la fine del regno di Torrazzo, il popolo di Dalmasca vota la Repubblica Oligarchica di Dalmasca come nuova forma di governo della nazione, la quale verrà retta da cinque consoli.
1662 d.F.: Mirrodin fonda le colonie di Zarìa e Minas, mentre più ad oriente la repubblica modernista di Thoringrad fonda la città di Frenco; da subito quest'ultima città viene ideata come repubblica, questa e quella di Thoringrad fondano così l'URMM, l'Unione delle repubbliche minerarie moderniste. Gli Othrond iniziano a radunarsi sotto i capi eremiti Narbeleth e Lord Shadow, viene così fondata la fortezza di Menegroth. Nella zona più meridionale dell'Unione nasce Silen, una città di frontiera abitata per lo più da legionari veterani in congedo nata per ordine del Senato unionista e capeggiata dal suo fondatore, l'ex tenente colonnello dell'esercito unionista Alfredo Silence.
1663 d.F.: la Conferenza di Spes fallisce quando l'ambasciatore modernista abbandona l'assemblea, seguito dagli alleati unionista e nyano. Nella zona del Grande Bianco conosciuta come Nemark, due eremiti di origine nyana, Fraws e Mortis Rigor, fondano la monarchia assoluta del Regno del Sole, con capitale Parvi. Da subito sembrano esserci buoni rapporti con l'Unione. Costretto ad abbandonare Menegroth, Narbeleth guida i pochi othrond sopravvissuti a una carestia nella Lunga Marcia verso il Grande Bianco. Ivi fondano il rifugio di Tarajan.
1664 d.F.: scoppia e si conclude in pochi mesi la cosiddetta Prima Guerra della Stabilizzazione, un conflitto tra i parviani e alcuni guerriglieri del Contram. Le legioni dell'Unione arrivano in aiuto della neonata nazione, mentre alcuni volontari unionisti di Sendai combattono nel fronte opposto. Sebbene alla vittoria delle forze lealiste c'è un'amnistia, i rapporti tra la città occidentale e il resto dell'Unione si fanno più freddi; alcuni temono che scoppi una guerra civile all'interno della stessa repubblica. A Humine scoppia uno scandalo politico e il sindaco XScafu insieme al suo entourage va volontariamente in esilio; nel frattempo l'huita Minimal Fox approfitta del caos cittadino per rubare ingenti quantità di ferro dalle casse municipali e si rifugia a Riluiv, dove si autoincoronerà re senza avere seguito, visto il fallimento fonda una banda di ladroni ed inizia a girare per il piano di Jagd. Humine viene commissariata dal senatore Gianmix dei Lungobarba. A Sendai alcuni devoti all'Okami danno fuoco a un tempio del Dio Gallina, uccidendone diversi preti.
1665 d.F.: Inizia l'era del Colonialismo. Tutte le nazioni del piano di Jagd partecipano allo sfruttamento del nuovo continente, Terranova. Immense flotte di navi volanti imbarcano decine di migliaia di pionieri alla volta della nuova terra promessa. Nasce il patto di sicurezza internazionale un'alleanza di cui fanno parte l'Unione, l'Urmm e gli Stati Uniti nyani. Giorgia V Heather cambia bandiera e si allea con Mirrodin, abbandonando l'Urmm ed attirando così le antipatie dell'ex alleato. Il sindaco di Silen, Alfredo Silence, viene destituito dopo aver rubato dalle casse comunali l'intero patrimonio della città. Al suo posto viene nominato dal Senato nuovo sindaco Tntxxx.
1666 d.F.: guerra lampo tra l'URMM e Sylvarant. Il conflitto rimane locale grazie all'intercessione dello PSI e alla conferenza di Parvi, dove gli alleati di entrambi i belligeranti si dichiarano disposti a rimanere neutrali. La guerra si conclude con una pace bianca e la promessa da parte di Giorgia V Heather di indire elezioni democratiche. Il processo internazionale a Nelogenesis, modernista assassino del sindaco di BoPville Langaiden, si trasforma in una bega diplomatica quando il capo di stato modernista Synesthesy chiude monocraticamente il processo in modo estremamente squilibrato. Il segretario di partito Jay Kenton chiede l'inabilitazione del presidente, ma l'azione viene dichiarata incostituzionale da quest'ultimo. La situazione interna si risolve alla morte di Kenton per infarto, sebbene alcune voci di corridoio parlino di un assassinio politico. Nel frattempo Nelogenesis, datosi alla macchia, viene processato in contumacia.
1667 d.F: in tutto il piano di Jagd dilaga la peste animale. Milioni di capi di bestiame muoiono per il contagio, mentre l'inverno si sta avvicinando. Si conta che un decimo della popolazione mondiale non sia sopravvissuta alla stagione fredda, per colpa degli stenti, della fame e delle violenze inerenti. Il popolo delle Banane costituisce il Libero Stato di Bahnanas.
1668 d.F.: Anno delle Purghe Frenesiane. Il presidente Frenes elimina un terzo dei cittadini di Frenco, circa centomila persone, per poi dichiarare una secessione dell'URMM. L'Armata Rossa interviene affiancata dall'Esercito Unionista e insieme sedano la ribellione. I danni del Dittatore sono ingenti. Tarajan, il rifugio degli Othrond, viene scoperto e saccheggiato da elementi dell'Armata Rossa.
1670 d.F.: riforma costituzionale a Sylvrant, che passa dall'essere un regno ad un principato.
1671 d.F.: Azimuth Agfdetre sviluppa la teoria futurista e pubblica l'omonimo libro.
1672 d.F.: il principato di Sylvarant rompe ogni relazione diplomatica con l'impero di Mirrodin. E' internazionalmente isolata.
1673 d.F.: nasce l'Oligarchia libera di Golodur, una nazione dell'estremo oriente. La sua capitale è Maahr. La repubblica oligarchica di Dalmasca dichiara guerra a Sylvarant; prima di arrivare alle armi però il principato accetta una pace bianca, in cambio della promessa di una nuova alleanza con Dalmasca e Mirrodin. Viene fondata Theldora, città della repubblica di Dalmasca.
1674 d.F.: Mentre si stava lavorando per l'asse tra Sylvarant, Dalmasca e Mirrodin, la repubblica oligarchica dell'Unione dichiara guerra a Sylvarant, con l'intenzione di conquistarla. Dopo brevi trattative, Sylvarant capitola pacificamente e la sua capitale Riluiv diventa una città dell'Unione verso la fine dell'anno.
1675 d.F.: A inizio anno Mirrodin annette pacificamente Dalmasca, per fronteggiare la crescente potenza dell'Unione.
1677 d.F.: Dalla città di Abstergo si diffonde il virus detto "del vampirismo", facente parte del Progetto Legione: un siero sviluppato segretamente dall'Armata Rossa. Gli effetti sono catastrofici per Mirrodin, nel frattempo in poco tempo a Nyan e BoPville si trova una prima forma di vaccino per la malattia, mentre a Humine e Drenan si accennano forme di cooperazione tra i gli infetti, guidati dal console Arrighetti e la lega dei cacciatori di Gianmix. Con sorpresa generale, il ceppo virale muta, forse a causa del diffondersi del gran numero di cure e pozioni. Questa è la presumibile causa che induce il Cancelliere Don Encro alla completa follia. Contemporaneamente anche il senatore Edward Opchip Walnut viene infettato dal cosiddetto vampirismo e caduto in una sorta di follia decide di creare una patria per il suo stesso popolo nelle profondità di BoPville. Assume quindi il nome di Edgar Op Walnut e raccoglie tutti coloro che hanno accettato la loro nuova natura di vampiri nella città sotterranea di Lumen
1678 - 1679 d.F.: Scoppia la Guerra del Tradimento. Gli Stati Uniti nyani e l'Urmm tradiscono l'Unione e si uniscono alla repubblica oligarchica di Dalmasca e all'impero di Mirrodin, dando vita all'Alleanza. La guerra vede la vittoria finale dell'Unione contro l'Alleanza, con poche ma sanguinarie battaglie. Per vendetta, gli sconfitti diffondono nel mondo l'ultima versione del Virus Legione. E' il periodo detto dell'Apocalisse jagdana, in cui oltre tre quarti della popolazione mondiale - circa novanta milioni di persone - perdono la vita. Avviene la Prima Diaspora: i sopravvissuti dell'Alleanza fuggono attraverso il portale. Riluiv viene colpita da uno tsunami. L'Unione rimane l'unica nazione in piedi alla fine dell'Apocalisse jagdana.


Voci correlate

Elenco pagine di categoria

Pages in category "Piano di Jagd"

The following 115 pages are in this category, out of 115 total.