Categoria:Piano di Hu

From Minecraft Wiki - ForgottenWorld
Jump to: navigation, search
Gnome-go-next.svg Raggiungi subito Elenco pagine di categoria!
Piano di Hu
      Cronologia della seconda era
BoPville nella Prima Era.jpg
      Stazione di BoPville.
Lore del Jandur

Cronologia della Prima Era• •Cronologia della Terza Era• •Cronologia della Quarta Era• •Cronologia della Quinta Era• •Cronologia della Sesta Era• •Piani del Jandur• •Etnie del Jandur

Espansionismo.png Nazioni di questa era


Impero bopiano/Repubblica di Bop
Regno di Hu
Impero di Exploro
Principato di Nadi

Portoveliporto.png Eventi rilevanti


Fondazione della seconda BoPville
Fine del Senato bopiano
Guerra civile bopiana
Fondazione di Humine
Nascita del Gallinismo
Terremoto di Humine
Guerre mondiali
Guerre dei Superni
Arrivo della Peste
Nascita di Buhhu
Guerra del Trono

Religione.png Religioni presenti


Culto dei Superni
Gallinismo

Sportcompetizione.png Edifici famosi



Turismotrasporto.png Categorie del Jandur


Indice pagina
Cronologia
Voci correlate
Elenco pagine di categoria

La seconda Era (in Denai Iùmu Kasdùr) ha un'estensione di tremila anni. La datazione prende l'acronimo di S.E e inizia con la fondazione della seconda BoPville e la successiva diaspora umana in diverse città e nazioni. La drammatica fine della Seconda Era coincide con la guerra tra Buhhu e il resto del mondo civilizzato, la morte dell'Imperatore dio Feren e l'attraversamento dell'Antico Portale da parte di poche migliaia di profughi.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, leggere anche Datazione del tempo


Cronologia

   0 S.E. nascita della seconda BoPville. I clan vengono sciolti, mentre la popolazione ha un aumento repentino. Inizio della stirpe matrilineare di Gaia.
  20 S.E. - 480 S.E. ampliamento della città e nascita di diversi insediamenti vicini. In questo periodo BoPville diventa la capitale dell'Impero di BoP, retto in modo assolutistico dalla dinastia reale.
  35 S.E. prima esplorazione del Mare Centrale ad opera dell'esploratore Ovitis.
  50 S.E. invenzione del mulino a vento. Viene ampliato il quartiere abitativo (da allora chiamato quartiere vecchio) e inziata la costruzione del quartiere di vetro.
  55 S.E. le prime carovane cominciano a percorrere la penisola bopiana a nord.
  98 S.E. viene stabilita la linea ereditaria della dinastia reale. Nasce un primo abbozzo di senato.
 120 S.E. invenzione del mulino ad acqua.
 202 S.E. inizia la costruzione del quartiere patrizio, ascesa del senato.
 250 S.E. nasce la marina mercantile bopiana.
 302 S.E. l'imperatore, vista la sempre maggiore importanza del senato, abolisce l'organo politico e mette a morte tutti i senatori. La monarchia torna ad essere assoluta.
 307 S.E. comincia il pellegrinaggio dei fedeli al palazzo imperiale, fondata la religione dell'Imperatore Dio.
 325 S.E. nascita del fronte di liberazione bopiano. Molti ribelli vengono crocifissi lungo le strade della città.
 400 S.E. primi avvistamenti degli huiti, nel freddo meridione. Il fronte di liberazione diventa sempre più forte, la popolazione comincia ad unirsi all'afflato rivoluzionario.
 425 S.E. fondata la marina militare e l'esercito.
 426 S.E. parte dell'esercito confluisce nel fronte di liberazione, la marina rimane fedele all'imperatore. E' l'inizio della guerra civile.
 430 S.E. prima battaglia al quartiere del pesce, di recente costruzione. Vittoria della marina imperiale contro i rivoltosi.
 435 S.E. seconda battaglia al quartiere patrizio, il tempio di Zeus, già abbandonato per decreto imperiale, viene completamente distrutto. Vittoria dell'esercito imperiale.
 440 S.E. il fronte di liberazione abbandona BoPville e si dà alla macchia.
 450 S.E. terza battaglia alle porte della città. L'esercito rivoluzionario vince ed entra in città. Totale sfaldamento dell'esercito imperiale, la marina imperiale prende il largo con numerosi dignitari.
 451 S.E. quarta battaglia al quartiere di vetro. L'esercito rivoluzionario vince e conquista il palazzo imperiale. Si comincia a parlare di democrazia, i ribelli cambiano nome in esercito repubblicano. Fuga dell'imperatore verso l'isola di Confucio.
 460 S.E. la marina imperiale, capeggiata dallo stesso imperatore, torna a BoPville, dando vita alla quinta battaglia della guerra civile. Gli imperiali vengono nuovamente sconfitti. I repubblicani cominciano la costruzione di una potente flotta navale.
 475 S.E. la flotta repubblicana arriva all'isola di Confucio. Vittoria dei repubblicani, l'imperatore viene arrestato.
 480 S.E. dopo cinque anni di prigionia, l'imperatore Dio viene esiliato nell'Antico Portale dell'isola di Confucio. Proclamazione della repubblica bopiana.
 501 S.E. comincia una recessione economica e il commercio ha una brusca diminuzione. Ciò nonostante, vengono fondate le città di Falconia (da parte del nobiluomo bopiano Santoru Heikudo e di Alpha. Il dislivello tra il ceto povero e quello ricco diventa insormontabile.
505 -  515 S.E. gli huiti attaccano i possedimenti bopiani nel sud, conquistando l'intera costa meridionale. Fondazione di Humine.
 523 S.E. ricostruito il tempio di Zeus, messa al bando del culto dell'imperatore Dio.
 525 S.E. invenzione delle navi volanti.
 530 S.E. l'ammiraglio della marina militare Ovitis si congeda e fonda al nord la città di Port Royale.
 556 S.E. nasce il gallinismo a Falconia, il suo fondatore è lo stesso sindaco ormai ottuagenario Santoru Heikudo.
 560 S.E. finisce la recessione economica. Il commercio rifiorisce tramite il triangolo BoPville - Falconia - Port Royale. Impennamento delle richieste di navi volanti, BoPville è il primo polo edilizio del mondo.
 575 S.E. il gallinismo si diffonde nelle altre città e diventa religione di stato a Humine. Fondazione del regno di Hu, sotto l'egida del re Dardar Dark Killer.
 595 S.E. fondazione di Nadi da parte del principe Gialloroma. Il principato di Nadi si estende ad sud ovest del mare centrale, confinando con i regni di Hu e di Mitala. Inizia una lunga guerra fredda tra le tre nazioni.
 600 S.E. i rapporti tra la repubblica di BoP e il regno di Hu cominciano a diventare meno ostili.
 606 S.E. primo boom demografico del mondo. Nascita del regno di Mitala, fondata dal re Bonfi
 650 S.E. il regno di Hu si estende al nord fino ai confini di Mitala. Piccola recessione economica ad occidente, mentre nella repubblica bopiana la marina mercantile trova vantaggio della situazione per arricchirsi. Il senato diventa l'istituzione simbolo della repubblica.
 680 S.E. fondazione della città di Exploro, da parte dell'avventuriero bopiano Feren. La città si dichiara da subito indipendente e per evitare lo scontro aperto con la repubblica, sobbilla gli abitanti di Port Royale contro la madre patria.
 710 S.E. prima e unica battaglia della guerra di Nadi. Il principato perde contro Mitala e Hu e viene abbandonato. L'ultimo erede della dinastia gialloromana viene arso vivo. L'esercito di Hu prosegue verso Mitala
 713 S.E. gli huiti vengono ricacciati nel meridione dall'esercito mitalano. Fine della guerra Mitalo-huita.
 714 S.E. nascita della pirateria. La dinastia Ovitisana diventerà la più famosa famiglia di pirati del mare centrale. Port Royale diventa indipendente e dà asilo ai pirati.
715 - 1200 S.E. periodo delle guerre corsare. Port Royale verrà conquistata e persa numerose volte da parte della repubblica bopiana. Il commercio ha un brusco rallentamento, mentre vengono favoriti i mercati occidentali di Exploro e Mitala.
 777 S.E. fondazione di Venezia, città bopiana a nord di Port Royale, ad opera dell'avventuriero e nobiluomo Samiru RedBaron. Rimanendo sempre fedele alla madre patria, la città sarà sempre in lotta contro la vicina Port Royal per il dominio dei mari.
 780 S.E. un terremoto distrugge la costa huita vicina a Humine, la città sprofonda per la maggior parte nel mare. Gli huiti si trasferiscono più ad ovest. Inizio del declino del regno di Hu.
 790 S.E. fondazione della nuova Humine. Hu e BoP firmano un trattato di alleanza e di mutua difesa. Gli huiti diventano parte integrande della marina militare e vengono spesso usati contro i pirati.
 800 S.E. il regno di Exploro diventa impero, quando Feren conquista la città di Mitala. Inizio dell'apogeo dell'impero explorano, deificazione di Feren a imperatore Dio.
 810 S.E. nasce l'Unione, una congrega di ribelli explorani ed esuli, pirati e ex cittadini di diverse città capeggiati dal leader Maxter. La sua capitale è Marittima, ad est di Exploro e ad ovest di Port royale.
811 S.E. prima guerra dell'Unione. L'impero di Exploro attacca Marittima e fa numerosi prigionieri, vendendoli come schiavi. L'Unione resiste e la guerra si conclude ufficialmente con una pace bianca, in realtà il sogno dei ribelli di fondare una nazione di giusti viene vanificata per sempre.
 815 S.E. Nadi è ormai un ricordo lontano, cominciano le leggende sui suoi tesori. Frotte di avventurieri cominciano a perlustrare le antiche rovine, in cerca di fortuna.
 880 S.E. prime spedizioni bopiane nel deserto dell'est, nascono numerosi villaggi in rapida successione, lontani dalle ferree leggi della repubblica.
 888 S.E. una spedizione huita scopre l'antartide e vi fonda una base.
 890 S.E. l'alleanza tra Hu e BoP viene rotta a seguito dell'omicidio di un senatore da parte di un cittadino huita. Dietro alla vicenda si sospetta la longa manus explorana.
 901 S.E. seconda guerra dell'Unione. Marittima viene definitivamente conquistata dalle truppe dell'imperatore Dio e annessa all'impero.
 908 S.E. seconda spedizione huita in Antartide.
 909 S.E. fondazione di Enigma, quarta città dell'impero di Exploro.
 920 S.E. una nuova recessione economica si abbatte su Mitala, la città viene quasi completamente abbandonata, i suoi abitanti si trasferiscono in massa ad Exploro, diventando lo strato più umile e povero della popolazione.
 950 S.E. secondo boom demografico, Exploro è la città più popolosa del mondo. Le marine mercantili dell'impero e della repubblica di BoP sono in continua concorrenza.
1000 S.E. guerra lampo tra Hu e BoP, conclusasi con una pace bianca.
1023 S.E. i rapporti tra Exploro e BoP diventano ancora più freddi, il regno di Hu fa spesso da tramite tra i due contendenti, mentre molti huiti fanno a gara per entrare nell'uno o nell'altro esercito.
1038 - 1049 S.E. prima guerra mondiale, che vede gli Exploro e la flotta piratesca contro gli eserciti di BoP e Hu. Per undici anni si susseguono battaglie su battaglie, in terra come in mare. Primo uso dei galeoni volanti per scopi bellici. La guerra si conclude con la liberazione di Port Royale da parte di BoP e una contenuta vittoria explorana. Port Royale, divenuta indipendente, firma immediatamente un trattato d'alleanza con l'impero explorano, di cui si pentiranno immediatamente, visto il trattamento da schiavi che subiranno.
1055 S.E. prima spedizione in Antartide da parte di Exploro, viene edificata una base vicino a quella huita.
1080 S.E. i rancori tra Hu ed Exploro si attenunano, grazie alla cessione della base explorana in antartide al regno huita. Inizia un avvicinamento che la repubblica bopiana vede come estremamente pericolosa. Inutilmente le delegazioni repubblicane cercano di convincere gli huiti a non cambiare schieramento.
1090 - 1096 S.E. seconda guerra mondiale. Exploro, Port Royale e Hu dichiarano guerra in contemporanea alla repubblica di BoP. BoPville viene saccheggiata tre volte in due anni, mentre l'imperatore Dio si siede sul vecchio trono imperiale bopiano. Folle di fuggiaschi emigrano a Falconia e Venezia.
1093 S.E. Falconia viene provvisoriamente nominata capitale della repubblica. Prima battaglia ai confini della città, con vittoria dei repubblicani.
1094 S.E. l'esercito huita viene completamente annientato da quello bopiano a sud di BoPville. Gli huiti, pur rimanendo ufficialmente alleati con Exploro, si ritirano dalla guerra.
1095 S.E. un'epidemia colpisce Falconia, falciando numerose vittime. La città di Venezia vede una serie di assalti navali ad opera di Port Royale, resistendo strenuamente. Seconda battaglia alle porte di Falconia, stavolta le truppe explorane riescono a ricacciare i soldati dietro le mura e, pur non riuscendo a prendere la città, la cingono d'assedio.
1096 S.E. stremati dalle angherie dell'imperatore Dio, Port Royale cambia improvvisamente fazione. Le flotte unite dei pirati e di Venezia distruggono la flotta imperiale e conquistano Marittima, aiutati dal rancore dei suoi abitanti nei confronti del governo centrale. L'imperatore Dio, temendo un colpo di stato, firma una pace con la repubblica di BoP e torna nella capitale, mettendo a ferro e fuoco la sua stessa città e sterminando i ribelli di Marittima. BoPville viene di nuovo nominata capitale della repubblica.
1098 S.E. Port Royale viene assediata dalla flotta di BoP, ma l'ammiraglio repubblicano desiste dai suoi desideri di conquista quando Exploro minaccia una nuova guerra.
1111 S.E. forti disordini sociali ad Exploro. Come sempre il polo della ribellione è Marittima. Enigma diventa il centro del potere militare, oltre la metà degli uomini liberi e in età adulta viene arruolata. Da Marittima in molti partono verso Mitala, cercando riparo. La situazione è sconcertante: Marittima è gremita di enigmisti, Mitala di Marittimiani, Exploro di Mitalani ed Enigma di explorani. Anzichè favovire l'integrazione, questo continua migrazione interna porta l'impero sull'orlo del tracollo.
1132 S.E. inizio dell'assedio ad Exploro, che finì dopo 6 giorni dall'inizio e vide la vittoria di Exploro.
1150 S.E. Port Royale viene conquistata dalle truppe BoPiane, ma subito si ribella e ritrova l'indipendenza. Lungi dal considerare solo i problemi della sua nazione, l'imperatore Dio Feren propone alla città corsara di entrare nell'impero, offerta rifiutata con sdegno.
1200 S.E. conclusione delle guerre corsare, con la conquista definitiva di Port royale da parte dei repubblicani. L'ultimo discendente degli Ovitis viene graziato dal senato bopiano e si ritira in esilio nel deserto dell'est.
1245 S.E. invenzione della carta stampata. In meno di dieci anni nascono numerose testate giornalistiche tra cui L'Araldo di BoPville e il Exploran Tag.
1256 S.E. un maremoto si abbatte su BoPville, distruggendo buona parte del quartiere vecchio. Migliaia di famiglie piangono i loro cari morti nel fango, il Senato della repubblica ordina un'immediata ricostruzione e indagini in merito. La risposta verrà dai religiosi: una lite tra i Superni Ssmith e Kataskematico aveva portato all'ira di quest'ultimo, che come superno del mare si era sfogato comandando i flutti verso la capitale bopiana. Si tratta di uno degli ultimi avvenimenti diretti che testimoniano l'esistenza dei superni, a seguito del quale per millenni non si avranno più interferenze. Alcuni storici e religiosi chiamano questa scomparsa la Guerra dei Superni.
1268 S.E. una spedizione bopiana raggiunge l'Antartide e fonda una base sotterranea.
1289 S.E. alcuni villaggi bopiani nel Deserto dell'Est si dichiarano indipendenti dal potere centrale. Per diversi decenni non ci sarà una risposta adeguata da parte del senato repubblicano, non essendoci per BoP alcun interesse a scontrarsi per lembi di terra così poco importanti.
1321 - 2480 S.E. periodo d'oro della Seconda Era, comunemente conosciuto come I Mille anni di pace. Il commercio, le arti e lo studio diventano le direttive di ogni nazione, non si registrano guerre di alcun genere e le poche scaramucce di confine non hanno esiti successivi. Il progresso tecnologico ha un boom esplosivo che mai si rivedrà per le migliaia di anni a venire. Gran parte delle invenzioni e delle scoperte di quest'epoca verranno perse durante la Guerra del Trono e non arriveranno quindi alla Terza Era.
1321 S.E. la ricostruzione di BoPville è ultimata dopo oltre settant'anni. Il ritardo è dovuto in gran parte alle condizioni disastrose del sottosuolo della capitale, ormai forato all'eccesso da gallerie, condutture idrauliche, cantine e passaggi segreti.
1338 S.E. Vitor Encrus, glottologo huita, scrive il testo fondamentale di linguistica "La torre di Babele", con il quale viene messa la parola fine alle secolari discussioni sulla nascita del linguaggio comune e le relazioni tra questa e gli idiomi nazionali.
1400 S.E. un gruppo di cartografi bopiani completa la mappa del mondo. I tre continenti sono circondati da un oceano senza nome che si congiunge in molti stretti e golfi con il pù conosciuto Mar Centrale.
1421 S.E. primo centenario della ricostruzione di BoPville. Per l'occasione, il senato bopiano istituisce il Centesimo, un festeggiamento che ha luogo ogni secolo per un anno intero. Durante il primo Centesimo la repubblica di BoP dona ai regnanti e i sovrani delle altre nazioni una copia della mappa del mondo grande otto metri per otto. La cartina conservata nel regno di Hu sarà l'unica ad essere portata attraverso l'Antico Portale secoli più tardi e verrà persa con l'abbandono della città di Spes.
1521 S.E. secondo Centesimo. La repubblica bopiana sigla un trattato di eterna alleanza con il regno di Hu. La medesima proposta fatta all'impero explorano viene rifiutata.
1621 S.E. terzo Centesimo. Oltre metà dei senatori bopiani festeggia sull'isola volante di Confucio, insieme a una delegazione huita ed una explorana. Per la prima volta dopo la fine delle guerre mondiali, l'imperatore Dio Exploro si allontana dal suo impero per partecipare ai festeggiamenti.
1698 - 1756 S.E. la peste dilaga sui tre continenti. Ad Exploro, la città più colpita dall'epidemia, più di un terzo dei sudditi trovano la morte. Nel regno di Hu, freddo e più riparato climaticamente, si accampano migliaia di profughi per scappare dal morbo.
1721 S.E. quarto Centesimo. A causa della peste i festeggiamenti sono annullati.
1800 S.E. la città di Alpha viene inglobata in BoPville e ne diventa un quartiere.
1821 S.E. quinto Centesimo. Come per rifarsi del mancato festeggiamento del secolo precedente, in quest'anno la repubblica bopiana dà il meglio di sè, concedendo ai suoi cittadini e a chiunque ne faccia richiesta un viaggio gratuito attraverso il Mare Centrale. Per far questo, l'intera flotta militare - da tempo inutilizzata in quanto persino i pirati sono scomparsi - viene messa a disposizione dei civili. Si conta che oltre cinque milioni di persone abbiano attraversato da lido a lido il Mar Centrale ogni mese, questo porta a pensare che quasi la metà della popolazione mondiale (all'incirca sui centoventi milioni) abbia approfittato della benevolenza del governo bopiano. Pur essendo stati i costi dei festeggiamenti infinitamente onerosi, le casse dello stato bopiano non ne soffrirono particolarmente. Questo più di tutto dà un'idea della ricchezza e potenza della repubblica di BoP nella Seconda Era.
1921 S.E. quinto Centesimo, per ovvie ragioni più morigerato del precedente. La repubblica di BoP dà in dono alle altre nazioni una statua d'oro dell'imperatore Dio Feren. Questi apprezza così tanto il regalo che negli anni a venire si arriverà finalmente a un trattati d'alleanza tra i due paesi.
1943 S.E. la morte di un falegname e di sua moglie ad opera di briganti convince il re di Hu della necessità di un corpo di polizia stabile che percorra le contee a dettar legge.
1951 S.E. l'imperatore Dio Feren visita BoPville e vi soggiorna per tre anni. Al suo posto il delegato imperiale Synesthesy governa in sua vece.
1953 S.E. trattato della Fulgida Intesa. La repubblica di BoPville e l'impero Explorano firmano l'alleanza, i dignitari huiti sono invitati come osservatori.
2021 S.E. sesto Centesimo, durante il quale viene festeggiato anche il secondo millennio dall'inizio della Seconda Era. Per l'occasione vengono eretti nelle tre grandi nazioni delle statue ai Padri Superni Kataskematico e Draith William.
2080 S.E. i manicomi vengono chiusi nella repubblica bopiana e nell'impero di Exploro, a causa della loro efferata crudeltà. Il regno di Hu non sottoscrive la proposta, in quanto tra i freddi meridionali è radicata la superstizione che la pazzia sia un segno del male.
2121 S.E. settimo Centesimo, viene decretato che ogni continente sarà per sempre territorio sovrano delle tre nazioni: il continente Vecchio alla repubblica bopiana, il continente Meridionale al regno di Hu, il continente Nuovo - il più esteso - all'impero explorano.
2221 S.E. ottavo Centesimo, i festeggiamenti portano a un triste epilogo a Humine, dove un grande incendio devasta buona parte della città.
2222 S.E. un anno dopo i festeggiamenti un maremoto devasta la costa ovest del continente Nuovo, laddove sorgeva il principato di Nadi. Mitala viene sommersa dalle acque e oltre ottocentomila persone perdono la casa, ma solo poche migliaia muoiono, grazie agli ingegnosi tunnel a tenuta stagna di cui la città era dotata. Al largo delle coste si erge una nuova isola, enorme e incredibilmente già abitata. Subito il regno di Hu e l'impero explorano mandano esploratori nell'isola, equidistante tra le due nazioni. Gli inviati vengono decapitati e le loro teste vengono lanciate sulle città di Humine ed Exploro da navi volanti battente una bandiera nera. Per la prima volta si sente nominare il nome di Drarth Wilhem, oscuro sovrano di Buhhu.
2248 S.E. la figlia dell'imperatore Dio Feren viene rapita, mentre a BoPville i primogeniti maschi di tutti i senatori vengono soffocati nel sonno. I due alleati gridano vendetta e si guardano in cagnesco, mentre in pochi cercano di far ragionare i governati delle rispettive nazioni.
2290 S.E. chiusura diplomatica del regno di Hu con gli altri stati. Nessuno sa a cosa sia dovuto quest'atto efferato, in molti asseriscono che il re huita sia stato plagiato da Drarth Wilhem.
2293 S.E. con atroci sofferenze, il re huita muore nel suo letto. La salma viene bruciata in privato, perchè nessuno è riuscito a ricomporla e celare il dolore fisico provato dal pover'uomo.
2321 S.E. Nono Centesimo. I dignitari buhhuiti vengono invitati a BoPville per festeggiare, ma questi rifiutano. Le relazioni diplomatiche con Buhhu rimangono così fredde.
2404 S.E. il nuovo re di Hu cerca un avvicinamento con la repubblica bopiana, ma una guerra lampo tra Hu e Buhhu cancella ogni possibilità di accordi. Humine viene distrutta e il re muore tra le rovine della sua capitale.
2408 S.E. per la prima volta un delegato buhhuita appare alla corte dell'imperatore dio Feren, invitandolo a un trattato di non aggressione. L'imperatore accetta senza esitare.
2433 S.E. finisce la ricostruzione di Humine. A modello bopiano, anche ad Hu si ipotizza la nascita di un nuovo Centesimo, partendo da questo primo anno sacro.
2461 S.E. per prevenire discordie internazionali, l'imperatore dio Feren spedisce alcuni delegati imperiali a BoPville, come ultimo atto per salvare la pace.
2478 S.E. l'omicidio dei delegati imperiali explorani ad opera di spie bopiane determina la rottura del trattato della Fulgida Intesa. I rapporti tra le due nazioni s'incrinano velocemente.
2480 S.E. fine dei Mille anni di pace, con lo scoppio della guerra tra Exploro e BoPville.
2481 S.E. decimo Centesimo, con somma tristezza il Senato bopiano decreta che non ci saranno festeggiamenti, in virtù della guerra in corso. Non ci saranno più Centesimi. Si scopre in ritardo che gli assassini dei delegati imperiali erano sudditi buhhuiti, ma questo non cambia la volontà delle due nazioni rivali di continuare la guerra. Prima battaglia navale al largo delle coste di Mitala, con la vittoria formale della marina militare explorana. In verità lo scontro finisce con una ritirata di entrambi gli schieramenti per mancanza di risorse belliche.
2533 S.E. Primo Centesimo huita. Il re di Hu dona alle altre tre nazioni una copia della Bibbia dei Superni, un testo andato perduto che raccontava la genesi degli dei. La repubblica di BoP è l'unica ad accettare il dono, l'impero explorano lo rifiuta sdegnosamente, mentre Buhhu distrugge le navi volanti huite inviate.
2580 S.E. i rapporti tra Hu e BoP migliorano ufficiosamente, ufficialmente rimangono neutrali. Nel frattempo invece ha ampio riscontro pubblico l'inimicizia crescente tra il regno di Hu e l'impero explorano.
2602 S.E. scoperta dell'acqua calda a Hu.
2633 S.E. Secondo Centesimo huita. Per l'evento i cittadini bopiani possono entrare senza pagar dazio nelle terre huite per un intero anno.
2676 S.E. morte dell'ultimo dei Hasan, antica stirpe risalente alla Cronologia della Prima Era. Le sue immense fortune vengono incamerate nelle casse del Senato.
2721 S.E. un incidente diplomatico allontana per oltre mezzo secolo Hu e BoP.
2733 S.E. Terzo Centesimo huita. Il festeggiamento è un fallimento colossale, nessuna nazione partecipa e la festa viene annullata nei secoli a venire.
2798 S.E. il regno di Hu e l'impero explorano scendono in guerra per sei giorni, Exploro ne uscirà vincitrice.
2800 S.E. con la crescita del potere di Buhhu, la repubblica di BoP e l'impero explorano firmano per la seconda volta un trattato d'alleanza, cui aderisce immediatamente anche il regno di Hu.
2980 S.E. scoppio della Guerra del Trono: Buhhu dichiara guerra contemporaneamente alle altre tre nazioni del Mare Centrale. Subito cominciano i preparativi per invadere Buhhu da parte dell'impero explorano e della repubblica bopiana.
3021 S.E. ultimo anno della Seconda Era. Il mondo è ormai in preda a fenomeni tellurici di proporzioni spaventose, il Mare Centrale in molti punti è prosciugato da enorme faglie nel sottosuolo. Venezia, Port Royale e Marittima vengono inghiottite dalla lava dei vulcani; Falconia è l'ultima città ancora in grado di garantire una relativa sicurezza ai suoi abitanti. Attraversamento dell'Antico Portale da parte di poche migliaia di rifugiati bopiani, explorani ed huiti.

Voci correlate

Elenco pagine di categoria

Pages in category "Piano di Hu"

The following 15 pages are in this category, out of 15 total.