Categoria:Piano di Karaldur

Da Minecraft Wiki - ForgottenWorld.
30px-Road Works.svg.png Lavori in corso
La pagina potrebbe mancare di informazioni oppure non essere completa.
Gnome-go-next.svg Raggiungi subito Elenco pagine di categoria!
Piano di Karaldur
      Cronologia della Sesta Era
FW Mappa Karaldur.png
      Mappa parziale di Karaldur
Lore del Jandur

Cronologia della Prima Era• •Cronologia della Seconda Era• •Cronologia della Terza Era• •Cronologia della Quarta Era• •Cronologia della Quinta Era• •Piani del Jandur• •Etnie del Jandur

Espansionismo.png Nazioni di questa era


Protettorato di Spes
Unione Micelica
Repubblica Modernista di Sant'Elio
Regno di Skemirùl
Repubblica Presidenziale di Erolan
Regno di Altabruma
Istituto di Tecnologia di Karaldur - KIT
Regno dei Vaahr
Regno di Denrak
Paese delle Onde
Regno di Apolisia
Regno dei Titani
Repubblica Federale di Eberia


Portoveliporto.png Eventi rilevanti


Arrivo su Karaldur
Espansione spesiana e fondazione degli Avamposti
Rivoluzione modernista di Thortuga
Eruzione del monte Jimiun, a Iphae
Guerra di successione ascaloniana
Nascita della Repubblica Federale di Eberia

Religione.png Religioni presenti


Culto dei Superni
Culto di Thor Bannatore
Culto di Uhle
Gallinismo
Culto di Moah
Lidorismo
Culto del Fungo-Luna

Sportcompetizione.png Edifici famosi



Territoriofw.png Immagini rilevanti
Turismotrasporto.png Categorie del Jandur


Indice pagina
Cronologia
Voci correlate
Elenco pagine di categoria

La Sesta Era (in Denai Fal Kasdùr) ebbe inizio nel 2904 d.F., dopo la fuga dal Piano di Eseldur in seguito alla Battaglia di Spes. Si caratterizza, fin dai primi anni, per una spiccata evoluzione tecnologica, insieme ad un rinnovato senso di rottura con la storia e le tradizioni del passato. Tale di spirito di cambiamento, che si osserva anche nel passaggio della carica di Protettore dalla storica famiglia Lelem ai Leotred, è dovuto fortemente all'intervento dei Superni, che permisero l'arrivo su Karaldur. Questi, consegnando il Piano agli Eselduriani, diedero nuova forza e speranza a una popolazione afflitta e intimorita.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, leggere anche Datazione del tempo

Cronologia

2904 d.F.: Arrivo sul piano di Karaldur attraverso l’Antico Portale. Le popolazioni fuggono da Eseldur in seguito allo scontro supernico contro Drarth William, che viene definitivamente annientato con la distruzione del piano. I superni si sono palesati dopo centinaia di anni di quasi totale assenza dal mondo degli uomini, Viene fondato il primo insediamento di Spes.
2905 d.F.: Anno di difficili tentativi di colonizzazione della valle di Spes. Il territorio è infatti occupato da numerosi bakreantu e creature pericolose. Aarol Leotred, alto funzionario di Spes a Eseldur e formale successore del Protettore Lelem dopo la sua morte, guida i popoli del Portale creando un unico esercito, distinguendosi per le sue qualità da condottiero. La valle viene liberata e Spes inizia a espandersi. Vengono notate le prime tracce di popoli autoctoni. Aarol Leotred diviene ufficialmente il primo protettore della nuova Spes. I Modernisti abbandonano Spes e si dirigono verso le Isole Maraosul.
2908 d.F.: Iniziano le esplorazioni ufficiali del piano, viene fondata la Società Cartografica Spesiana e comincia un periodo d’oro per le spedizioni di avventurieri, che navigano per tutto il mondo. Il Gran Sacerdote del Culto di Uhle Avernal Leotred II scompare in circostanze misteriose. La famiglia Kòlis assume il ruolo di Arcicustode Vicario del culto e assume la guida dell'Ordine.
2909 d.F.: Vengono riportate a Spes sempre più prove riguardanti il cammino storico di popoli autoctoni, che da quattro anni si sono fatti avvistare.
2911 d.F.: Il quartiere del faggio si espande ancora di più, in seguito a un forte aumento demografico. Il quartiere è abitato indistamente da quasi tutte le popolazioni di Eseldur, che tuttavia si dividono ancora per nazioni e città. Lo spesiano inizia nuovamente un processo di modifica e diffusione.
2914 d.F.: Oltre il fiume della città viene fondato il Quartiere dell’Olmo, caratterizzato da numerose attività industriali e tecnologiche, particolarmente fiorenti e in rapido sviluppo nel nuovo piano. In occasione dei dieci anni dalla fondazione si tengono dei grandi festeggiamenti, che durano per più di due settimane.
2915 d.F.: La casa delle Scienze viene costituita dai più importanti scienziati della città. Si conducono esperimenti per sfruttare efficacemente l’elettricità. Numerosi scienziati e tecnici studiano la bagliopietra, ancora levitante ma che ha, nel nuovo piano, un ridotto utilizzo per la sua scarsa potenza.
2917 d.F.: Prima campagna di esplorazione dell’Adegun Meridionale della neonata “Compagnia di Esplorazione Geografica”, che si insedia alla foce del fiume Den come base temporanea per l’esplorazione dell’emisfero sud est. Primi contatti con le popolazioni indigene che vivono nella regione, i Maiskos.
2918 d.F.: Aarol Leotred commissiona la costruzione di un nuovo porto in seguito ai successi raggiunti dalla esplorazione marittima del piano. Una mappa di Karaldur è ora disponibile e sono presenti numerosi studi sui popoli indigeni, con i quali vengono intrattenuti pochissimi rapporti, regolati dalla amministrazione di Spes.
2920 d.F.: Il quatiere dell’Olmo vince il premio della prima edizione del “Rione più bello di Spes”. Ne vincerà molti altri e gli abitanti del quartiere iniziano a mentire sulla quantità di premi vinti, aumentandone sempre il numero.

Seconda campagna di esplorazione dell’Adegun Meridionale, consolida il campo base. Migliorano le relazioni con i Maiskos che vivono nella regione, primi scambi e raccolta d’informazioni.

2922 d.F.: Prima crisi di Spes. Le nuove leggi sulla pesca fanno crollare il mercato ittico, i pescatori della città scioperano e bloccano il mercato. Le guardie intervengono con alcune vittime e numerosi feriti. La popolazione si ribella e iniziano tre giorni di guerriglia urbana nel quartiere del porto.
2923 d.F.: Aarol Leotred interviene, abrogando le leggi precedentemente emesse e promulgandone di nuove sotto pressione del neonato ESPEDIL (Ente SPEsiano DIritti Lavoratori), fondato insieme all’ESPEDI (Ente SPEsiano Diritti Industriali).
2924 d.F.: Secondo decennale della fondazione di Spes. Vengono tenuti numerosi giochi e competizioni, il lavoro viene sospeso per una settimana.
2926 d.F.: Il protettore accusa un attacco di cuore. La popolazione è spaccata tra i suoi sostenitori e chi invece sarebbe pronto a replicare la rivolta del pesce. Tuttavia, l’uomo è apprezzato dalla maggioranza della città per aver guidato la fondazione di Spes. Aarol sopravvive all’attacco di cuore e delega molti dei suoi poteri ai funzionari cittadini.
2927 d.F.: Aarol Leotred commissiona la costruzione del monumentale orologio, destinato a diventare il simbolo della città. Il costo è enorme, quanto l’edificio stesso, ma gran parte dei lavori vengono finanziati dalla famiglia Leotred e altri mecenati della città, arricchitisi dopo la fondazione di Spes. I lavori si protrarranno per 7 anni.
2929 d.F.: Prima Assemblea tenuta dai membri più influenti del Culto dei Quattro Lancieri. In assenza di una data ufficiale, per convenzione i fedeli datano la prima assemblea come consacrazione effettiva a 'culto' della leggenda dei Quattro. In quell'occasione l'assemblea si tenne sotto gli occhi dei più, in una taverna nel quartiere dell'Olmo.
2930 d.F.: La popolazione inizia a crescere esponenzialmente, dando vita a una costruzione molto veloce di numerose case a ridosso della montagna, accanto al cantiere dell’orologio. Il quartiere, rinominato “Povero” per la poca qualità dei materiali e l’alta densità abitativa, crescerà in pochissimo tempo.
2931 d.F.: Nel neonato quartiere povero avvengono una serie di crolli dovuti alle precarie strutture di molti degli edifici. L’amministrazione cittadina promulga leggi edilizie e inizia ad applicare leggi per combattere la frode costruttiva.
2934 d.F.: Il Grande Orologio viene completato, durante la cerimonia di inaugurazione un gruppo di manifestanti interrompe il discorso del Protettore, che è costretto a far intervenire le guardie cittadine. Nei giorni successivi i muri dell’imponente edificio vengono vandalizzate, ma dopo qualche mese di continue tinteggiature, il problema sembra essere sueprato.

Prima Assemblea degli scudi, durante l'assemblea del mese di Falam i fedeli del culto dei Quattro eleggono gli Scudi, da lì in avanti riconosciuti come portavoce e guide delle Lance.

2935 d.F.: A Spes si diffonde la moda di dipingere il manto dei suini di blu e bianco. Nasce una annuale competizione tra il quartiere dell’Olmo e quello del Faggio sul suino meglio decorato.
2936 d.F.: Si ravviva l’interessa per l’esplorazione di Karaldur e piccole basi vengono fondate in molte parti del mondo, sempre più navi partono dal porto di Spes verso lidi da colonizzare.

Fondato il “Centro Studi Permanente del Den” con scopi di ricerca geografica, naturalistica, antropologico-etnografica ed archeologica. La continua integrazione con le tribù native porta ad approfondire la conoscenza della storia del piano e delle sue risorse (miti e leggende, vie di comunicazione esistenti, piante medicinali, giacimenti minerari, ...). Pubblicata la prima edizione dei "Taccuini di Viaggio" di Garul Digres.

2937 d.F.: Aarol Leotred, nell’ultimo anno della sua vita, finanzia la fondazione di un grande avamposto spesiano nel confine tra il Makudos Occidentale e il Gekuvan orientale: Vannoras. 250 coloni partono alla volta della terra e fondano un piccolo centro abitato, dando inizio a un nuovo periodo aureo dell’esplorazione.

Guerre Indigene dell'Adegun meriodinale: i rapporti fra le varie piccole etnie indigene locali sono da sempre conflittuali, ma in questo periodo scoppia una vera e propria guerra sanguinosa e cruenta. I pionieri di origine Eselduriana grazie ai buoni rapporti che hanno tessuto con le varie tribù riescono con un’azione diplomatica a riportare la pace. Aumenta così il rispetto e la fiducia verso gli abitanti della nascente Denrak.

2938 d.F.: Muore Aarol Leotred, primo protettore della Nuova Spes. Viene scelto come suo successore, secondo la tradizione della città, suo figlio Amaranzio Leotred. Il giovane riceve subito il supporto dell’ESPEDI, ma alcuni membri delle ale più radicali dell’ESPEDIL tengono numerosi comizi, sottolineando la natura antidemocratica della successione familiare.
2941 d.F.: Amaranzio Leotred comunica l’nizio dei lavori per la fondazione di un secondo avamposto, Skejit. Si tratta di una base nel deserto del Pulkistar. Dopo pochi mesi già iniziano i primi ritardi, che protrarranno i lavori per svariati anni. Una nave carica di legname affonda e muore l’intero equipaggio, parte della popolazione perde fiducia nel progetto di espansione coloniale.
2942 d.F.: Vannoras viene ultimato, con la costruzione di numerosi servizi utili ai viaggiatori e alla popolazione locale. Sporadici contatti con gli indigeni del luogo richiedono la costruzione del corpo centrale della caserma e ulteriore rafforzamento della presenza militare nell’avamposto. A Spes un gruppo di ballerini riporta in auge il “Ballo del Martello”, antica danza delle ere passate.
2943 d.F.: Continua il colonialismo Spesiano con la fondazione del terzo avamposto della città: Jalkos, un centro di controllo e smistamento delle merci nell’Adegun centrale. I ritardi nella costruzione di Skejit rendono ancora più urgente la costruzione di un altro avamposto. Solarut Balderk, futuro fondatore di Iphae, incontra la tribù degli Ifeàn.
2944 d.F.: Jalkos viene ultimato e nell’avamposto vengono sfruttate le più moderne tecniche di idromeccanica per la costruzione di potenti argani. Contemporaneamente viene fondato il centro di ricerca Zoologica di Erelos, nelle savane dall’Aramain. Costruito sopra una acacia monumentale, il centro sarebbe diventato il principale centro di studi faunistici di botanici di Karaldur.
2945 d.F.: Dopo ben quattro anni viene completato il piccolo avamposto di Skejit. La locanda in esso ospitata diviene presto famosa per la cucina originale che fonde lo stile skerako con gli ingredienti secchi del deserto. A Spes un gruppo di ingegneri potenza le turbine idrauliche e il quartiere povero viene finalmente illuminato anche di notte. Nascita dell'Unione Micelica, dagli accordi tra il gruppo spesiano guidato da Solarut Balderk e il popolo degli Ifeàn nasce l'Unione Micelica. Il gruppo, composto da 1500 persone, emigra da Spes alla volta delle Isole Miju.

Viene fondata Ascalon.

2946 d.F.: Erelos viene ultimato con la costruzione di un centro veterinario e un impianto di studio delle acque. Nello stesso anno, Amaranzio Leotred decide di far avviare la costruzione di un quinto avamposto della città: Birvilner, un freddo borgo nel Fivosen, scaldato da qualche casa e da alcune attività commerciali.
2950 d.F.: Birvilner viene completato con delle mura protettive utili anche a schermare i freddi venti invernali. L’avamposto si rivelerà un successo commerciale, portando numerosi incassi alla città principale di Karaldur.
2952 d.F.: Viene fondata ufficialmente Thortuga, dopo più di quaranta anni di lavori da parte dei Modernisti nella Isole Marosul. A seguito di un fallito golpe da parte del Segretario Stardel, il Partito Modernista viene dichiarato illegale e Juan Miguel Soren Sinet de los Borjas,noto come Fernando I di Thortuga viene nominato Re.
2953 d.F.: Il nome Amaranzio è il più diffuso fra i bambini nati in questo anno. Il motivo di tale successo è legato alla scelta del protettore come “Persone dell’anno” da parte della rivista scandalistica “La Gazzetta spesiana”. La locanda di Skejit passa nelle mani di Tabès Rikor, umile cuoco arrivato nell’avamposto come semplice lavapiatti.
2956 d.F.: Jonèl Boloku, mercante di spezie e abile imprenditore, arriva a Vannoras e diventa di fatto la persone maggiormente influente nel piccolo centro. La locanda “Il Camino”, a Birvilner, vince il premio “Migliore pasticceria di Karaldur” grazie alla ricetta della Torta Spesiana della sua nuova proprietaria, Rosalid Mon.
2958 d.F.: Teril Makiju, affermata ricercatrice e professoressa, diviene direttrice di Erelos. Il suo lavoro si concentra sulle usanze delle popolazione autoctone, grazie a frequenti spedizioni verso le isole del Makudos, dove viene contattata la tribù dei Ma’Aka. Nella città di Spes Amaranzio Leotred inaugura la prigione, un grande castello sulle montagne cittadine.
2960 d.F.: Jalkos, da tempo tormentata dalle incursioni dei Beri Kurusul, un gruppo di briganti, passa sotto il controllo di Avolet Ret, capitano delle guardie di lunga esperienza. Nella città di Spes viene costruito un nuovo molo per permettere una maggiore capienza del porto.
2962 d.F.: Francisco Carrera appende per le vie di Thortuga numerose copie della costituzione in atto di protesta contro il Re. Nasce una sollevazione popolare guidata dal Comandante Adegheiz che, in poco tempo, sovverte il regime di Re Fernando I e proclama la nascita della Repubblica Modernista di Thortuga.

Erik Potterberry, in collaborazione con la Lividain tecnologie, fonda il "Centro di ricerca di Karaldur", un ambizioso progetto che cerca di raggruppare tutte le migliori menti nello stesso centro di ricerca, costruito in un bunker sotterraneo.
Fondazione di Lethial e nascita della Repubblica Presidenziale di Erolan
A partire dal mese di Vannu alcuni uomini autodefinitesi "antispessiani", la quasi totalità di essi Thortughesi o senza città, viaggiano per tutti i grandi centri del piano affiggendo manifesti, consegnando volantini, tenendo comizi riguardo un programma contro la città di Spes.

2963 d.F.: Viene fondata Yalven, dopo un periodo di preparazione durato 15 anni. Onomir Moradon I viene nominato primo Zenit del Regno di Altabruma.

Muore il ministro degli Esteri di Lethial, Weejas Makuvalnut, la popolazione si stringe attorno alla famiglia cercando un rinnovato senso di unità nel dolore comune. La scelta del nuovo Ministro degli Esteri avverrà dopo 3 giorni di Lutto. Viene nominato il nuovo Segretario agli affari Esteri di Erolan Francisco Gomes Sipan Tèr in seguito alla morte del predecessore Weejas Makuvalnut.
La città di Iphae inizia ad avere contatti con le altre nazioni, in seguito all’ascesa di Solarut come Anziano della tribù degli Ifeàn.
Nel giorno ufficiale di inaugurazione del centro di ricerca Erik Potterberry fa esplodere alcune cariche all'esterno scatenando il panico a causa dell'attivazione dei protocolli di difesa in caso di "Attacco supernico". Il centro di ricerca viene sigillato. Nasce ufficialmente il KIT, Istituto di tecnologia di Karaldur. Viene scritto, mesi più tardi, da Franz Lukas der Muller il "Tecnocasticismo", linea guida e politica dell'Istituto.

2964 d.F.: L'Arcicustode Vicario Elivàn Kòlis del Culto di Uhle inizia a inviare missive di dialogo a tutte le nazioni del piano.

Dopo un anno di lavori, viene concluso il bunker della base di ricerca di Nocturna, dalla quale nascerà la città vera e propria.

2965 d.F.: All' interno del vault del KIT scoppia il caso Round, viene regolamentato il criterio di selezione dell' artista e viene ridimensionato il reparto di Scienze umanistiche. Tutta la produzione culturale del' Istituto è ora nelle mani del direttore del reparto culturale, Peter Nicholas Sorin.

Nocturna viene ufficialmente fondata, sorgono le prime strutture definitive e al termine della Prima Seduta avviene la promozione di diversi cittadini al rango di Capitano.

2966 d.F.: A Thortuga vengono pubblicate le 23 tesi del Novizio Rafael Morazan, un documento nel quale vengono esposti i punti di una riforma al Culto di Uhle.

Si tengono le prime elezioni nella Repubblica Modernista di Thortuga dopo la rivoluzione. Ne risultano vincitori Pablo Ramiro Stardel alla Presidenza e Javier Gonzalo de la Bresa come Segretario.

2967 d.F.: Un gruppo di banditi erolesi compie un'incursione alle periferie di Thortuga e si scontrano con la milizia thortughese. Nello scontro perisce Malok Aretu, druido del sentiero di Iphae, oltre che armati di ambo le parti.

A Thortuga inizia il processo contro il precedentemente Re Juan Miguel Soren Sinet de los Borjas.

2968 d.F.: Thortuga e Iphae accusano il governo erolese di connivenza con gli incursori ma Lethial sottolinea la sua estraneità incolpando la frangia antigovernativa ed ammettendo la sua incapacità di tenerla a freno.

Erutta il monte Jimiun, sull'isola di Iphae. Le colate laviche si riversano sul versante occidentale dell'isola, disabitato, senza causare vittime.

2969 d.F.: Fondazione del Regno di Denrak: Nel Palazzo del Concilio, il Consiglio dei Nobili riunito per la prima volta il Seduta Plenaria Elettiva ed incorona Re Rinnalfu, “Protettore del Regno di Denrak e Sommo Magister”.
2971 d.F.: Morte di Re Arsil I Araton, sovrano di Ascalon, inizia la Guerra di Successione ascaloniana.
2975 d.F.: Termina la Guerra di successione ascaloniana con una pace bianca che porta alla trasformazione della monarchia in Repubblica Federale di Skemirùl.
2976 d.F.: Le maggiori cariche del Partito Modernista, il Presidente Pablo Ramiro Stardel e il Segretario Javier Gonzalo de la Bresa, vengono riconfermate.
2977 d.F.: Viene stipulato il Trattato di Eberia e nasce quindi la Repubblica Federale di Eberia. La nuova nazione, nel 5° Kasbis di Vannus, dichiara un embargo verso Denrak e Titanya
2978 d.F.: Muore Solarut Balderk, Anziano del Concilio tribale di Iphae. Il successore alla sua carica sarà Marlok Aretu.

L'Unione Micelica e la Repubblica Modernista di Thortuga siglano il trattato difensivo Miju-Marosul.
Nel 3° Lesbis di Vannu Si tiene ad Ascalon il funerale di Arsil I Araton, Re di Skemirùl,
Nel 4° Lesbis di Vannu viene istituita una da Eberia una Commissione Speciale per indagare sulla possibile manipolazione dei rapporti Denraki riguardanti i loro sotterfugi. Viene inoltre rimosso l'embargo di Eberia su Titanya

2979 d.F.: Nel 9° Lebis di Vannu Titanya firma il Trattato dell'Unione del Sulemain. Nasce così ufficialmente l'OTUS, la prima alleanza militare del piano (Con militare si intende che supporta anche iniziative belliche, non solo difensive come fra Thortuga ed Iphae).

Voci correlate

Elenco pagine di categoria