Cinna

From Minecraft Wiki - ForgottenWorld
(Redirected from Casata Cinna)
Jump to: navigation, search

Casata Cinna

I Cinna (in antichità Cinnius) sono una casata di abili Costruttori e Scultori oltre che una casata dedita alla sapienza ed alla conoscenza.

Stendardo dei Cinna

Lo stendardo della casata raffigura un castello d’ossidiana sormontato da un Drago di Pietra con alle spalle un sole, il disegno si rifà alle antiche usanze e legende oltre che alle caratteristiche stesse della casata.
  • Il drago rispecchia le antiche legende della famiglia secondo il quale in un tempo remoto, i loro avi cavalcavano i draghi più possenti che esistevano.
  • Il castello d’ossidiana ha due significati ben distinti, il primo rappresenta la nota capacità di Architetti che la famiglia tramanda da generazioni, il secondo, l’uso dell’ossidiana, rappresenta la padronanza dei migliori materiali da costruzione.
  • Il sole che splende alle spalle del castello rappresenta la caparbietà della casata, che per quanto puoi tentare di distruggerla si rialzerà sempre più forte di prima.

Radici Della Casata

Le radici della Casata si affondano per secoli e secoli nel passato, infatti la casata è una lontana successore dei popoli del Birdumain che una volta dominavano le regioni a nord, come questi popoli, i membri della famiglia hanno una carnagione chiara, sono alti, e dai capelli ed occhi molto chiari.
Di questi popoli si sa ben poco della loro storia e cultura poiché molto è andato perso con la distruzione delle loro città e ciò che viene tramandato sono solo leggende, ma qualche manoscritto di quei tempi si è salvato ed è stato tramandato di padre in figlio fino ad oggi e sono conservati nella piccola biblioteca della famiglia in cui oltre che manoscritti antichi sono tenuti molti libri di conoscenza e sapere di ogni epoca e provenienza

Storia della Casata

Alexander Cinna

Figlio di Claudius Cinna e Claire Loren nasce nel 2535 D.F. cresce nella casa della famiglia fino all’età di tredici anni quando il figlio viene mandato a studiare ad Eduial qui conosce Isabelle Ramley, una ragazza di dodici anni figlia di un noto mercante della città, nonostante la sua bellezza non era una ragazza comune, infatti era molto dedita allo studio della mitologia e della storia del passato di Letorian e delle altre ere.
Nel 2550 D.F. all’età di quindici anni rimane orfano a causa d’un incendio che brucio e ridusse in cenere la residenza della famiglia, tre giorni dopo l’incendio Gjed da Ejimon trovo fra le ceneri della residenza un vecchio tomo della famiglia, il Zenendleànsi scritto da Janàs Erasùl, lontano antenato dei cinna, che uso per fare un viaggio nel Birdumain, al suo ritorno restituì al giovane ragazzo.
Nel 2555 D.F. Alexander si sposa con Isabelle e dopo un anno di matrimonio gli da alla luce un maschio, di nome Elràs.
Le statue edificate ai lati della caserma "Pòlos Rakuli" da Alexander Cinna nel 2561 d.F.
In quel periodo conosce Seric Aliciresolah, Alto Cancelliere dell'Oligarchia di Avalon, che avendo sentito parlare delle sue abilità architettoniche e di scultore, gli commissiona la creazione di sei statue per la caserma di Eduial
Alexander onorato della commissione accetta ed in breve tempo porta a termine il progetto, successivamente gli vengono affidati altri incarichi edili di minor conto in cui dimostra la sua abilità.
Nel 2566 D.F. all’età di trentuno anni, gli viene commissionato il progetto della copertura del palazzo del congresso, e nel 2567 ultimati i progetti iniziano i lavori di costruzione del tetto della struttura, che non vengono ultimati a causa della chiamata alle armi generale per lo scoppio della Guerra della ferocia.
Alexander si arruola volontario nella guarnigione provinciale, ma a causa del poco tempo a disposizione riceve un addestramento sommario sull’uso della spada e dell’arco.
Nel 2570 D.F. durante la Battaglia di Jerud, Alexander muore combattendo per la propria città. Seric venuto a sapere della sorte dell’uomo si prende personalmente carico del sostentamento e dell’istruzione della moglie e del figlio, appena quattordicenne.

Elràs Cinna

Nasce nel 2556 D.F. ad Eduial, in tenera età cresce sotto l’istruzione del padre e della madre fino all’età di quattordici anni, quando muore il padre, si fa carico della famiglia Seric, che garantisce al giovane ragazzo un’istruzione degna di nota.
Nel 2572 D.F. il ragazzo che aveva da poco compiuto sedici anni progetta il Canale emissario del lago di Eduial e nel 2573 D.F. vengono ultimati i lavori di Costruzione del canale, Seric, ammirando le grandi potenzialità del ragazzo, simili a quelle del padre, lo nomina Architetto della città alla giovane età di diciassette anni.
Da quel momento in poi Elràs guadagna notevole fama all'interno della sua città arrivando a fare numerosi lavori per mercanti e nobili della città, nel 2579 D.F. si candida e diviene Deputato per il Terzo Congresso di Eduial, con il quale rivoluziona radicalmente la sua città, in quello stesso periodo svolge notevoli lavori anche per città limitrofe come Viluis e si fidanza con l'amica d'infanzia Callediàn, con la quale, nel 2581 D.F. si sposa nella cattedrale che lui stesso progetto e supervisiono la costruzione, solo dopo cinque anni, la moglie gli dona due gemelli, un maschio Drisam ed una femmina Kalàdian.
Foto della Statua D'oro rappresentante L'aquila Imperiale.
Nel 2591 D.F. a causa dell'imminente assedio di Eduial, Elràs viene nominato Commissario Straordinario di Guerra il suo compito era preparare al meglio le difese della città, con l'aiuto dell'architetto Aela Lorud costruiscono una fortezza per l'assedio, in quell'anno la moglie gli dona alla lune un'altra figlia, Ellesia, avendo a carico una famiglia e non volendo lasciare orfani i figli come successe a lui, decise di non partecipare alla battaglia, infatti dopo aver ultima la preparazione fugge insieme alla famiglia in una casa di campagna ben isolata aspettando la fine della guerra per tornare a casa.
Nel 2600 D.F. Elràs riceve il suo più grande lavoro, infatti gli viene commissionata una statua per rappresentare l'unione da progettare per una piazza, dopo vari mesi di lavoro viene posizionata sulla colonna di quarzo una statua raffigurante un'Aquila Imperiale, finemente scolpita nell'oro.
L'anno successivo, sovrintende i lavori di restauro della Caserma Pòlos Rakuli caduta in disgrazia da svariati anni, al termine dei lavori, la caserma è tornata ai suoi antichi splendori ma conta una pensante modifica del magazzino militare, consentendo uno stoccaggio molto più massiccio di armature ed armi per l'esercito. Dopo la fine di questi lavori, Elràs decide di ritirarsi insieme alla famiglia nella casa di campagna e li trascorre il resto dei suoi anni, muore nel 2637 D.F. all'età di 81 anni.

Voci Correlate

Casata Cinna
Araldo della Casata Cinna
Dati Familiari
Capostipite  Alexander Cinna
Attualmente in vita  Drisam, Kalàdian, Ellesia
Motto  "Come i draghi non c'ergiamo e con le fiamme noi costruiamo!"
Storia della Famiglia
Membri Importanti  Elràs Cinna
Fatti Importanti  Costruzione Canale emissario del lago di Eduial, Responsabili distrettuali all'edilizia di Eduial, Membro del Congresso di Eduial.
Città  Viluis, Eduial