Guida al GdR

Da Wiki - ForgottenWorld.

Cos'è il GdR

Il Gioco di Ruolo (da ora in poi abbreviato in GdR) è un gioco di fantasia, dove, all'interno di un universo fittizio, si ruolano le vicende di famiglie, casate, guerre, avventure, e tutto ciò che permette la fantasia, e l'ambientazione in cui si scrive. Nell'universo di Forgotten World, il gdr non serve solo come sfizio di raccontare un fatto, ma per i rapporti diplomatici tra città, per gli eventi, per le guerre, tutto ciò che compone il server può esser ruolato in ambito gdr, basta avere delle buone capacità linguistiche e di fantasia. Nonostante nel nostro server, il gdr sia una parte quasi fondamentale, i player non vengono obbligati in alcun modo a fare gdr.

I nostri utenti hanno svariati motivi per fare gdr, c'è chi lo fa per puro sfizio di creare un racconto, un avventura o una legenda, chi lo fa per rimanere nella storia del server, chi perchè vuole esser venerato creando vere e proprie religioni, chi per creare un movimento politico basato sulle proprie idee, chi per ruolare la parte di un dittatore o di un diplomatico, chi per mettersi soltanto alla prova e vedere fino a che punto è capace, chi per partecipare ad eventi, in ogni caso, tutti sono i benvenuti a ruolare un gdr, basta seguire la propria fantasia.

In che modo lo staff interagisce con il GdR?

Nelle precedenti ere, il gdr era un prodotto che gli utenti scrivevano e producevano in assoluta libertà, senza che lo staff facesse pressioni o comunque incentivasse (salvo contest) la produzione.
Questo, però, se da un lato permetteva una grande libertà, dall'altra poteva creare situazioni problematiche, in cui, particolari gdr, erano soggetti a flame e/o discussioni piuttosto accesi o, altre volte, i gdr scritti avevano pochissimo valore, quando, invece, erano alla base di alleanze o guerre.
Dalla era che ci apprestiamo ad affrontare, lo staff ha deciso di istituire un master gdr, il quale potrà, come primo obiettivo, creare situazioni dove il gdr sarà l'unica risposta possibile.
Il master gdr, poi, di fronte anche a situazioni iniziate da altri utenti, potrà intervenire e portare avanti la ruolata, permettendo, quindi, sviluppi coerenti e maggiormente coinvolgenti.
Tutto questo culmina, infine, con la possibilità di premiare o di punire, con particolari bonus o malus i vari testi prodotti, dando modo, in questa maniera, di dar peso al gdr e di evitare che, come in passato, avvenissero contrasti su questo argomento.
Ad esempio, se prima poteva avvenire che, alleanze durate secoli, in poco tempo, senza o con pochissime giustificazioni, si rompessero e portassero alla guerra, ora, invece, ciò potrà aver corso, ma sotto la stretta valutazione del master gdr, il quale, se lo riterrà opportuno, potrà punire questo tipo di comportamento, attraverso sanzioni che potranno semplificare la vita o la guerra a chi, invece, ha portato avanti una politica sul gdr più attiva.
In casi gravi, o comunque tali da provocare problemi, non solo di rapporti tra utenti, ma anche di coerenza, di contrasto con gdr canonici e situazioni limite, il master potrà annullare il testo.

Creazione personaggio GdR

la creazione di un personaggio gdr è uno dei primi passi che si possono effettuare per entrare nell'ambientazione che, Forgotten World, offre e produce ogni giorno.
Per prima cosa, è bene aver presente che, la creazione, non è un lavoro semplice, ma richiede comunque un certo schema in mente, in quanto, scrivere controvoglia o a caso non porterà ad alcun risultato apprezzabile.
E' bene tener presente che, i vostri personaggi, devono ricalcare, più o meno, quello che avete compiuto nel gioco: se non siete mai stati a capo di una città o di una nazione, non potrete affermare che il vostro personaggio(o uno dei suoi antenati) ha guidato un'entità del genere, non corrisponderebbe alla vostra vera vita.
E' possibile, invece, far compiere dal vostro personaggio professioni che, in minecraft, non è possibile fare, ad esempio il fabbro o il pittore.
Oltre a ciò, è bene considerare che il vostro personaggio non potrà essere solo uno per sempre, infatti, secondo l'ambientazione, il tempo passa e, questo, unito al fatto che nessuno è immortale, porta, inevitabilmente alla conclusione che il vostro personaggio prima o poi morirà.
Per questo è bene pensare che potrete (è fortemente consigliato) far sposare il vostro personaggio e avere dei figli, che potrete, poi, ruolare, oppure vi può esserci un'adozione o simili.
Come soluzione estrema potrebbe esserci il ruolare un personaggio completamente diverso, ma è un'opzione pericolosa, che può provocare confusione e problemi di coerenza.
Successivamente, bisogna pensare al nome e, qui, è possibile scegliere quale si vuole, anche se, teoricamente, sarebbe bene cercare di adattarlo a seconda della società in cui andate a vivere, per rendere più coerente il vostro personaggio.
Il cognome, invece, di solito, prende ispirazione dal vostro nickname, ovviamente togliendo simboli, numeri ed evitando che suoni troppo male, basta un poco di fantasia e otterrete grandi risultati.
Descrivere un personaggio, comunque, non è soltanto un processo storico, ma può anche essere psicologico, caratteriale, intimistico e, infatti, sono apprezzati enormemente chi, nel corso del tempo, riesce a creare dei personaggi che seguono un preciso comportamento perché motivato e le famiglie più importanti, spesso, hanno basato su questo il loro successo e ricordo.

Primo racconto, da dove parto?

se non hai mai fatto un gdr, e vuoi cimentarti per la prima volta è buona norma iniziare con un racconto "semplice" cioè senza troppi collegamenti a storie o situazioni ben più grosse e di facile fattura, un esempio potrebbe essere una pagina di un diario, oppure il racconto di un evento.

Una volta deciso cosa scrivere si passa al come scriverlo, per prima cosa, stai narrando il fatto mentre si svolge o come racconto del passato? questa domanda per quanto banale influisce molto il gdr, poichè a seconda che stai parlando nel presente, o stai parlando del passato, potrai usare terminologie e tempi verbali ben differenti, oltre che poter creare una forma del testo ben diversa.

Seconda cosa, l'ambientazione ed il contesto, questa influenzerà molto il tuo racconto, infatti per renderlo realistico devi sapere in che luogo è ambientato ed in che contesto si trovano i personaggi, poichè a seconda della tua scelta cambia non solo che panorama può vedere o trovarsi il tuo personaggio ma anche il modo di parlare di agire, di pensare ecc.. inoltre sapendo l'ambientazione, soprattutto se è in luoghi esterni, si può creare delle brevi descrizioni di ciò che vede il personaggio e di ciò che lo circonda cosi da caratterizzare meglio il racconto.

per fare un esempio se sei di fronte ad'una persona di alto rango non parlerai mai come se fosse un tuo amico, ma terrai un tono di riverenza dando del lei o del voi.

Terza cosa, il personaggio principale e quelli secondari, a seconda del racconto che fai ci possono essere uno o più personaggi, sia principali che secondari, qual'è la differenza tra questi due tipi di personaggi? Partiamo dal presupposto che una storia deve per consuetudine avere almeno un personaggio principale, questo non è altro che il protagonista delle vicende o del racconto, questo personaggio di solito è molto ruolato e caratterizzato (come carattere,come aspetto ed a volte anche come esperienze del passato) in modo da far appassionare chi legge il tuo testo. I personaggi secondari sono tutti quei individui, più o meno importanti che fanno da contorno al vostro racconto, questi individui possono avere vari ruoli, e funzioni, a seconda dell'utilità, vengono più o meno caratterizzati, ma, rispetto ad un personaggio principale, di questi si sa lo stretto indispensabile al racconto e, soprattutto, alla situazione (aspetto fisico prevalentemente).

Ed infine, la revisione, per quanto sembra sciocco ed inutile, quando si scrive un testo, per distrazione o per fretta, possono avvenire numerosi errori di battitura, è buona regola rileggere numerose volte ciò che si scrive in modo da evitare questo genere di errore in modo da rendere il testo di facile lettura e poter fare eventuali modifiche dell'ultimo minuto.

Consigli generali

  • nel compilare il vostro testo di gdr, è, bene, prima di tutto, comprendere a quale tipologia appartiene:

infatti, nel mondo di Eseldur, a diverse tipologie possono corrispondere diversi registri linguistici o particolari "regole" o elementi di cui tener conto che permettono, in questa maniera, di non contraddire altri testi;

  • ad esempio, se state scrivendo una storia, sarebbe bene, se la si vuole ambientare nelle terre di Eseldur, di informarsi sulla geografia, sui nomi dei luoghi, sulle strade e di utilizzare la terminologia canonica:

in questa maniera, infatti, chiunque leggerà il testo, potrà comprendere dove avete collocato la vicenda fantasiosa e, quindi, immedesimarsi meglio.

  • Per il gdr relativo all'organizzazione di una città e nazione esiste una guida nella wiki, chiamata Guida al GdR: Diritto e Dintorni;
  • Un altro consiglio, prima di pubblicare il pezzo, è di avere in mente, comunque, cosa si vuole scrivere:

fare gdr controvoglia o senza alcuna idea, spesso, è controproducente, perché probabilmente produrrete testi con poca inventiva o comunque zeppi di errori.

  • Se nel fare un gdr, dovete raccontare in maniera vistosa o far compiere azioni a un personaggio o gruppo che appartiene a un altro giocatore, è consigliato chiedergli l'autorizzazione per poter fare ciò e spiegare, a brevi tratti, che cosa si vuole fare.

Senza consenso, infatti, si rischia di vedersi vedere il proprio materiale considerato non valido o non canonico.

  • Ricontrollate, oltre a ciò, il vostro testo, che non contenga evidenti errori di punteggiatura, grammaticali, di battitura o logici, per evitare che, il lettore, non legga per la presenza di questi.
  • Con la presenza del master gdr, è bene controllare che, il proprio testo, sia coerente con altri testi del vostro personaggio, della vostra cittadina e della vostra nazione, in modo tale da evitare osservazioni e, possibili sanzioni, su questa non coerenza;

Attenzione, però, non sempre ciò può essere apprezzato dal master, quindi è bene capire cosa è meglio scrivere, specie, quando, siete sindaci o comunque con cariche di potere.

  • Evitate di fare gdr con il solo intento di offendere altre persone, non solo lo potrete vedere annullato, ma rischiate anche sanzioni.
  • Fate leggere, se possiibile, il testo in anteprima a vostri cittadini o compagni, in modo tale da ricevere un parere neutrale: potrebbero far notare errori che, voi, nella fretta o nell'eccitamento, non avete osservato.
  • Ognuno, nel corso del tempo, sviluppa metodi di creazione del GdR adatti a sé, quindi non disperatevi se, all'inizio, avrete problemi, nel corso del tempo tutto diverrà più semplice e riuscirete, anche voi, ad ottenere risultati ragguardevoli.


Voci correlate